menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriele Giacomini

Gabriele Giacomini

Giacomini risponde alla Lega: "L'unico far west è quello interno alla minoranza"

L'assessore all'Innovazione del Comune di Udine risponde al Carroccio sul tema sicurezza: "In borgo stazione il sistema di videosorveglianza è tra i migliori della città"

L’unico vero far west è quello che sta vivendo la Lega all’interno della minoranza, non certo borgo stazione dove la presenza delle forze dell’ordine, degli impianti di illuminazione delle strade e dei sistemi di videosorveglianza è tra i migliori di tutta la città. E lo dimostra anche il fatto che addirittura il Pdl, non certo il centro sinistra, accusa la Lega stessa di non aver saputo gestire in passato la situazione, come invece ha fatto questa e la precedente amministrazione comunale”.

Risponde così l’assessore comunale all’Innovazione Gabriele Giacomini, alle accuse lanciate dal vicesegretario regionale del Carroccio Alessandro Ciani che, nel corso di una conferenza stampa, aveva accusato il Comune di Udine e la giunta Honsell di aver “abbandonato al proprio destino uno dei quartieri storici, e una volta più belli, della città”. Ciani aveva anche accusato il sindaco di “raccontare balle” ai cittadini, perché, sempre secondo l’esponente della Lega Nord, “il Comune aveva inutilmente promesso da non so più quanto tempo l’installazione di alcune telecamere”.

“Forse Ciani si confonde con qualche altra città – replica Giacomini – perché basterebbe leggere i giornali per sapere che borgo stazione ha un impianto di videosorveglianza costituito da ben 5 telecamere ad alta tecnologia il cui posizionamento è stato concordato insieme con il comitato ordine e sicurezza presieduto dal Prefetto”.

L’amministrazione comunale, infatti, ha da tempo completato il posizionamento degli impianti di videosorveglianza con telecamere di ultima generazione, speed dome, zoommabili e brandeggiabili, presenti nel piazzale della stazione, in viale Europa Unita, in via Leopardi, in piazzale della Repubblica e all'intersezione tra via Roma e via Battistig. Interventi che si aggiungono al potenziamento dell’illuminazione pubblica nelle vie adiacenti alla stazione, come accaduto proprio recentemente anche in via Dante.

“Invece di mistificare la realtà – continua Giacomini – Ciani dovrebbe sapere anche che le immagini delle telecamere sono visualizzate in tempo reale non solo dalla Polizia Locale, ma anche dalla Questura e dal Comando provinciale dei Carabinieri. Questo – prosegue – permette un monitoraggio continuo e un intervento immediato da parte delle forze dell'ordine. Prova ne è che nell’ultimo episodio di rissa scoppiata in via Roma, le forze dell’ordine sono intervenute in tempo reale sedando immediatamente la rissa stessa. Su un’unica cosa – dichiara ancora Giacomini – sono d’accordo con la Lega. Borgo stazione è uno dei quartieri storici e più belli della città. E l’attenzione dimostrata da questa amministrazione e dalle forze dell’ordine per garantire accessibilità, sicurezza e decoro urbano ne è la prova”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento