Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Tavagnacco

Ladri di trapani a percussione incastrati dai carabinieri

A supporto dell'indagine svolta dai militari dell'Arma, il sistema di videosorveglianza e gli accertamenti effettuati tramite le celle telefoniche

Avevano rubato dei trapani dal punto vendita "Ottimax" di Tavagnacco, ma non avevano prestato abbastanza attenzione al sistema di videosorveglianza. Due uomini, uno di  51 anni e uno di 33 anni, entrambi cittadini sloveni e con precedenti di polizia, sono stati incastrati dalle immagini ricavate dalle telecamere presenti all'interno e all’esterno del punto vendita. I due, ieri pomeriggio, sono stati denunciati in stato di libertà per l'ipotesi di reato di furto aggravato in concorso.

L’indagine, condotta dai carabinieri della Stazione di Feletto Umberto, era scattata a seguito del furto messo a segno lo scorso 17 febbraio: i due uomini avevano rubati due trapani a percussione per un valore complessivo di 1.200 euro
Oltre alla videosorveglianza, a supporto dell’attività dei militari dell’Arma, sono stati svolti degli accertamenti sulle celle telefoniche dei due cellulari utilizzati dai malviventi durante l’attività illecita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di trapani a percussione incastrati dai carabinieri

UdineToday è in caricamento