Centinaia di monete in casa, denunciato giovane per furto

La perquisizione dei carabinieri ha permesso di individuare il probabile autore del furto perpetrato in un bar della Val Resia

Gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Tarvisio hanno deferito in stato di libertà un 22enne disoccupato di Regia per l'ipotesi di furto aggravato.

Il reato in esame è riferito alle indagini che si sono sviluppate dopo il colpo commesso il 12 maggio scorso ai danni del Bar All’Alpino di Oseacco di Resia. I militari, una volta individuato il probabile autore della sottrazione, attraverso la delega della Procura di della Repubblica di Udine, hanno provveduto a perquisire l'abitazione dove abita un giovane della zona. E' così che all'interno delle stanze, i carabinieri del Norm hanno rinvenuto un cassetto porta monete reciso e cinque scatole contenenti centinaia di monete per un importo di circa 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento