Centinaia di monete in casa, denunciato giovane per furto

La perquisizione dei carabinieri ha permesso di individuare il probabile autore del furto perpetrato in un bar della Val Resia

Gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Tarvisio hanno deferito in stato di libertà un 22enne disoccupato di Regia per l'ipotesi di furto aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il reato in esame è riferito alle indagini che si sono sviluppate dopo il colpo commesso il 12 maggio scorso ai danni del Bar All’Alpino di Oseacco di Resia. I militari, una volta individuato il probabile autore della sottrazione, attraverso la delega della Procura di della Repubblica di Udine, hanno provveduto a perquisire l'abitazione dove abita un giovane della zona. E' così che all'interno delle stanze, i carabinieri del Norm hanno rinvenuto un cassetto porta monete reciso e cinque scatole contenenti centinaia di monete per un importo di circa 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • La "lode" non basta: tre maturandi udinesi premiati con una menzione al merito

Torna su
UdineToday è in caricamento