Furto di armi e munizioni, denunciati tre fratelli nel pontebbano

Dopo una perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri sono stati rinvenuti dei fucili e dei proiettili

Tre fratelli della zona di Pontebba sono stati denunciati per le ipotesi di reato di furto aggravato, ricettazione e detenzione illegale di munizioni. I carabinieri della Compagnia di Tarvisio e quelli della stazione di Pontebba - dopo un’indagine  scaturita da una denuncia di furto di armi presentata nello scorso dicembre da persone residenti nei dintorni - hanno rinvenuto cinque fucili (in foto) e 56 munizioni di vario calibro.

A carico del trio è stato operato anche il ritiro cautelare di altre armi e munizioni legalmente denunciate e detenute, nonché dei titoli autorizzativi venatori e sportivi. La refurtiva è stata posta sotto sequestro in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento