Furto di armi e munizioni, denunciati tre fratelli nel pontebbano

Dopo una perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri sono stati rinvenuti dei fucili e dei proiettili

Tre fratelli della zona di Pontebba sono stati denunciati per le ipotesi di reato di furto aggravato, ricettazione e detenzione illegale di munizioni. I carabinieri della Compagnia di Tarvisio e quelli della stazione di Pontebba - dopo un’indagine  scaturita da una denuncia di furto di armi presentata nello scorso dicembre da persone residenti nei dintorni - hanno rinvenuto cinque fucili (in foto) e 56 munizioni di vario calibro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A carico del trio è stato operato anche il ritiro cautelare di altre armi e munizioni legalmente denunciate e detenute, nonché dei titoli autorizzativi venatori e sportivi. La refurtiva è stata posta sotto sequestro in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

  • "Centro stupri": sospesa la licenza al locale che ha accettato la prenotazione

  • Moto contro auto a Udine, centuaro in ospedale in gravi condizioni

  • Colto da un malore in moto, deceduto un uomo

  • Spara due volte alla moglie poi si toglie la vita, gravissima una donna originaria di Lusevera

Torna su
UdineToday è in caricamento