menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano in villa incappucciati: facevano base in alcuni camper

Il gruppo, composto da quattro persone, è stato intercettato nella zona collinare, dopo che aveva scelto Grado come "campo base"

Quattro fermati - fra cui un minorenne - di età compresa tra i 17 e i 25 anni, con l’accusa di furto. È il risultato di un’operazione messa a segno mercoledì dai Carabinieri di Udine, che hanno identificato un gruppo di nomadi - residenti a Latina -, sistemati temporaneamente in alcuni camper a Grado. 

Il gruppo è stato intercettato in zona Tricesimo, dopo alcune segnalazioni arrivate al centralino dell’Arma. L’operazione è stata eseguita da una pattuglia del Nucleo Investigativo che, seguendo a distanza la Lancia Delta su cui viaggiavano i malviventi, ne ha potuto verificare i movimenti sospetti. Una volta bloccati dalle indagini è emerso che i quattro avevano già rubato in un’abitazione di Tricesimo, dove avevano sottratto un orologio e del denaro contante. Al termine delle perquisizioni sull’automobile sono stati rinvenuti anche alcuni passamontagna, dei guanti e numerosi attrezzi da scasso.

I tre maggiorenni sono stati condotti al carcere di via Spalato, mentre il 17enne è stato associato a una un Casa di accoglienza a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Sono ora in corso ulteriori indagini per verificare la responsabilità del gruppo in altri furti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento