Falsi ispettori Inps: arrivano per un rimborso, si portano via quasi 3mila euro

Derubato a Moimacco un anziano di oltre 90 anni. Hanno agito in due, presentandosi come funzionari dell'istituto

Suonano al campanello di casa di un anziano, si qualificano come ispettori dell’Inps sul posto per un rimborso, svuotano l’abitazione di tutto quello che trovano di prezioso. Tecnica “classica” ormai, con due persone impegnate: una intrattiene il malcapitato e l’altra agisce alla ricerca della refurtiva. L’ultimo episodio della serie si è verificato a Moimacco, comune tra Cividale e Remanzacco, con un utranovantenne come vittima. 

Il bottino

Uno dei due malviventi, con la scusa della restituzione futura di denaro da parte dell’istituto, ha  distratto il malcapitato, mentre l’altro è riuscito a raggranellare 600 euro in contanti e oro per circa 2mila euro. Una volta esaurite le “pratiche” i due hanno tagliato la corda con rapidità, e poco dopo l’anziano ha scoperto di essere stato imbrogliato. Così ha denunciato la vicenda ai carabinieri, che ora indagano per identificare gli autori del reato, verificatosi nella mattina di martedì 7 novembre. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento