menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fieste de Patrie varca i confini e vola in Argentina grazie a Dj Tubet

La Festa della Patria del Friuli si è festeggiata anche in Argentina grazie a un collegamento tra il noto rapper friulano e la Società friulana Buenos Aires

Festa “in patria” così come all'estero. La “Fieste de Patrie dal Friûl”, ricorrenza che si festeggia il 3 aprile di ogni anno, quest'anno ha varcato i confini regionali per raggiungere la comunità dei friulani in Argentina. Il viaggio, seppur virtuale, è quello del rapper friulano Dj Tubet che ha partecipato a un incontro online organizzato dalla Società friulana Buenos Aires.

“Fâ fieste par sintîsi dongje”

Discorint par furlan, questo è il nome dell'appuntamento, è andato in onda la scorsa notte, quando in Argentina era il tardo pomeriggio, ma chi volesse seguirlo può ancora farlo sulla pagina Facebook della Sociedad Friulana Buenos Aires a questo link.
“La None dai Fogolârs Furlans ator pal mont”, così viene soprannominata La Società Friulana Buenos Aires fondata nel 1927, è il gruppo di friulani più antico fuori dalla nostra regione e nel giorno dell'anniversario della "Patria del Friuli" ha voluto “Fâ fieste par sintîsi dongje” (fare festa per sentirsi vicini).

L'incontro, volto a valorizzare le origini, la cultura e la storia di autonomia del popolo friulano ha avuto come ospite d'onore Dj Tubet a cui è stato affidato il compito di approfondire alcuni aspetti storico sociali legati all'importanza Stato patriarcale friulano.
L'iniziativa è stata sostenuta anche dagli allievi di “Friulano di zero”, una serie di corsi organizzati dal Fogolâr durante il lockdown e seguiti tuttora da oltre 70 persone. Un'occasione per migliorare la padronanza della marilenghe e per confrontarsi con i “furlans” di oggi.

Schermi tinti del giallo-blu del Friuli

Sono onorato – commenta entusiasta Dj Tubet – di essere stato ospite del Fogolâr nel giorno del compleanno della Patria del Friuli e di festeggiarlo anche assieme ai friulani che per l'occasione hanno tinto lo schermo della diretta web di giallo-blu sventolando le proprie bandiere friulane”. Un vessillo, quello friulano, che trae origine dall’antico stemma della Patria del Friuli ed è la
settima bandiera più antica d'Europa, visto che risale al 1334.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento