menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Daniele Silvestri "accende" il Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Quasi tre ore di concerto, dialoghi con il pubblico e un viaggio tra i brani di ieri e di oggi: così il cantautore romano ha conquistato quella che, per una sera, è stata la sua città

Quasi tre ore di concerto, un mix di stili musicali e un annuncio “La mia casa, questa sera, è Udine”. Si è presentato così Daniele Silvestri, il cantautore romano che giovedì 14 aprile ha fatto impazzire il pubblico del Teatro Nuovo in uno spettacolo organizzato da Azalea Promotion.

Una tappa in città divisa in due parti, complice anche una scenografia avvincente dallo stile “urban” nella prima metà dell’esibizione e dall’aspetto circense nella seconda. Ma è anche lo stesso Silvestri a cambiare continuamente sonorità (e talvolta aspetto) durante la serata. Si vede, infatti, un Daniele Silvestri più elettronico quando gioca con il pubblico nel nuovo brano “Quali alibi”, in cui chiede ai fan di ripetere il ritornello che assomiglia a uno scioglilingua. Non manca, poi, il Silvestri sentimentale di “Ma che discorsi” o "Tutta colpa di Freud". Si rivela cantautore latino di “Il mio nemico” e “Il flamenco della doccia” e quello impegnato che ricorda Paolo Borsellino e le trasformazioni sociali della nostra Italia.

E c'è anche il Silvestri “funk”, introdotto dalla batteria dell’inseparabile Piero Monterisi in “Occhi da orientale” e il Silvestri dei brani più famosi come “Salirò” e “Cohiba” a chiusura dell’esibizione con un pubblico praticamente in delirio. Un rapporto speciale, quello con gli spettatori: l’artista diventa un tutt’uno con i presenti, spiega loro le canzoni, suona quelle richieste dai fan (così nascono “Il mondo stretto in una mano”, la già citata “Occhi da orientale” e “Testardo”) e continua a scherzare dal primo all’ultimo brano. 

 “Acrobati tour”, insomma, esprime un Daniele Silvestri davvero maturo, in grado di fare brillare i suoi 22 anni di carriera musicale, alternati in decine di brani contaminati da più generi e dal sapore sempre più intenso.

Per conoscere i prossimi appuntamenti in città e in regione www.azalea.it 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento