rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Arta Terme

Festa non autorizzata con 500 persone: stop della polizia

L'evento finale di una manifestazione di Arta Terme è stato interrotto e il circolo chiuso: identificati al momento 30 giovani

Doveva essere la chiusura di un evento, ma si è trasformata in una festa non autorizzata con centinaia di persone: la polizia identifica 30 giovani e chiude il circolo sportivo.

I fatti si sono svolti ad Arta Terme, nella notte tra il 3 e il 4 settembre, quando la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza hanno eseguito un controllo presso un circolo sportivo di Arta Terme dopo la pubblicizzazione dell’evento “Cena sotto le stelle – la grande chiusura”. Sul posto sono stati trovati circa 500 giovani assembrati, molti dei quali senza rispettare la distanza minima prevista di un metro, e senza mascherina di protezione.
Per questi motivi è scattata per l’organizzatore la sanzione amministrativa per il mancato distanziamento delle persone e per l’assenza del cartello con il numero massimo di persone ammesse, con l’ordine di chiusura immediata per 5 giorni. Nel contesto sono stati identificati circa 30 giovani.

La Squadra di Polizia Amministrativa della Questura e del Commissariato di Tolmezzo stanno esaminando la documentazione raccolta per valutare eventuali altre contestazioni. La Guardia di Finanza sta eseguendo alcuni accertamenti su alcune posizioni. Il controllo si è reso necessario per garantire che questo tipo di iniziative si svolgano in sicurezza finalizzate a garantire il rispetto delle norme legate a questo periodo emergenziale. Potrebbero essere attivati ulteriori controlli straordinari ai locali pubblici oltre a quelli che si svolgono quotidianamente. All’operazione ha partecipato personale della Questura e del Commissariato di P.S. di Tolmezzo, nonché unità della Guardia di Finanza della Compagnia di Tolmezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa non autorizzata con 500 persone: stop della polizia

UdineToday è in caricamento