Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Scampagnate pasquali: controlli della polizia per evitare assembramenti all'aperto

Stretta della polizia locale sulle gite di Pasqua e Pasquetta in tutta la regione: non solo gli accessi al mare e le strade verso le seconde case, saranno monitorate anche le colline

Non solo sulla via del mare, ma anche lungo le stradi che portano verso le tradizionali mete locali prese d'assalto per Pasqua e Pasquetta, ovvero i campi e le colline. La polizia locale potenzierà i controlli al Bosco Romagno, in direzione di Castelmonte e lungo le colline del Manzanese. I controlli, ovviamente saranno effettuati su tutto il territorio provinciale con particolare attenzione ai luoghi dove i friulani sono soliti dirigersi in queste giornate di festa, per pic-nic, scampagnate e passeggiate. 

Tutto il Cividalese sarà dunque sotto osservazione: saranno rafforzati i controlli su tutte le colline del Friuli Orientale e sui punti considerati critici, come il Bosco Romagno, le colline del manzanese, la zona di Castelmonte, ma anche i parchi urbani e gli accessi al Natisone. 

Controlli potenziati anche nei centri urbani e sulle strade che portano al mare e in montagna, per controllare le regolarità rispetto ai viaggi verso le seconde case: gli spostamenti sono consentiti anche a chi ha dei contratti di affitto stipulati prima del 14 gennaio 2021.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scampagnate pasquali: controlli della polizia per evitare assembramenti all'aperto

UdineToday è in caricamento