rotate-mobile
Cronaca Via XI Febbraio

Gelsi e senzatetto: si ripulisce la zona intorno al cimitero

L'intervento del Nucleo di Prossimità e la disponibilità dei privati hanno permesso di mettere in sicurezza l'area: tagliati i gelsi e demoliti i rifugi clandestini

Mettere in sicurezza l’area circostante il cimitero di San Vito a Udine. E’ questo l’obiettivo che si sta cercando di perseguire in questi giorni con particolare attenzione a via Villa Glori e piazzale 11 Febbraio, dove in una villa abbandonata, in un capanno e in un chiosco usato un tempo per la vendita di fiori, molti senza tetto avevano trovato fissa dimora. Tra loro anche il giovane rifugiato afghano Rahimullah Rehan che grazie a quel luogo era riuscito a ripararsi da pioggia e freddo insieme ad altre 9 persone.

A notare il viavai di diversi soggetti erano stati alcuni residenti della zona che, nelle scorse settimane, avevano inviato diverse segnalazioni al Comune per cercare di arginare il fenomeno e di aiutare questi esseri umani in difficoltà. Non solo, l’obiettivo era anche quello di mettere in sicurezza l’intera area, abbandonata da tempo a se stessa.

Per verificare lo stato dei fatti e la gravità della questione sul posto è intervenuto il Nucleo di Prossimità della Polizia Locale che ha interessato di quanto stava accadendo i proprietari dell’area che si sono messi subito al lavoro per ripulire le zone “incriminate” che sorgono all'interno di proprietà private. Un elemento che assume una rilevanza importante: l’amministrazione comunale, infatti, non può agire direttamente per la sistemazione della zona, limitandosi alla segnalazione di quanto accaduto ai proprietari che in questi giorni hanno cominciato a riqualificare l’area. 

La speciale sezione della Polizia Locale si è recato sul posto per assistere agli interventi di pulizia che, oltre alla questione “gelsi” di via Martini ripuliti da rami e fronzoli per evitare che intralciassero i veicoli in transito, ha visto altri importanti interventi nella giornata odierna. I proprietari dell’area, compreso quanto stesse accadendo, hanno subito dato la loro disponibilità per ripulire la zona, decisione che  porterà anche alla demolizione dei capanni e dell’ex chiosco. 

Gelsi-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelsi e senzatetto: si ripulisce la zona intorno al cimitero

UdineToday è in caricamento