menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande affluenza al presepe di Ara: chiusura spostata a fine gennaio

Un vero e proprio boom di presenze ha indotto il parroco a mantenere ancora aperto l'allestimento

 Nei quarant’anni di storia del presepe di Ara Grande di Tricesimo non era mai accaduto: la grande affluenza di visitatori ha spinto il parroco don Annilo Genero a posticipare la chiusura a domenica 31 gennaio.

“Abbiamo registrato un vero e proprio boom di presenze – racconta – tanto che ci è stato impossibile stimare un numero esatto di visitatori. Dal giorno di Natale fino all’Epifania c’è stato un via vai costante di persone che si sono dimostrate anche particolarmente attente e partecipi. Con la riapertura delle scuole il flusso è calato ma non si è esaurito, tanto che, pochi giorni fa, abbiamo ricevuto la visita di novanta alunni della scuola primaria Fumagalli di Gorizia”.

La quarantesima edizione dell’allestimento è stata dunque particolarmente fortunata, complice il bel tempo e la possibilità di visitare, all’interno del presepe, anche una mostra fotografica dedicata al terremoto. Peccato, invece, per la pioggia battente caduta in occasione della Lucciolata: l’evento si è svolto ugualmente e le bande musicali si sono esibite al coperto, tuttavia la partecipazione è stata inferiore a quella degli ultimi anni.

Chi volesse visitare il presepe in questi ultimi giorni, potrà dunque farlo dalle 10 alle 19 nei giorni feriali e dalle 9 alle 20 in quelli festivi mentre l’accensione delle luci precederà di due ore (quindi alle 17) l’apertura al pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro sulla Napoleonica, distrutta un'automobile

  • Salute

    Ora a Udine ci si cura dai malanni facendo l'orto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento