La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

La Slovenia ha disposto la chiusura dei confini verso i paesi considerati a rischio, tra cui è menzionata anche l'Italia e, di conseguenza, il Friuli Venezia Giulia

Immagine d'archivio

Nuova chiusura dei confini stabilita dalla Slovenia: dal 26 ottobre i valichi d'ingresso per entrare dal Friuli Venezia Giulia saranno nuovamente chiusi. Ci sono solo alcune eccezioni, tipo il transito nel Paese solo per 12 ore per raggiungere altre destinazioni. Non rientra tra le eccezioni l'andare il Slovenia a fare benzina o la spesa. 

I confini sono chiusi però solo per le zone rosse, dunque per l'Italia e quindi per il Friuli Venezia Giulia, considerati paesi a rischio. L'ingresso in Slovenia senza obbligo di quarantena e senza il possesso di un test negativo è rivolto solamente ai proprietari o affittuari di immobili, terre, imbarcazioni o a chi li assiste o manutenziona.

I controlli

I punti di controllo con il confine sono a Vrtojba - Sant' Andrea, Fernetti, Rabuiese e Pesse. Solamente i cittadini sloveni, italiani o europei che hanno residenza in Italia vicino ai confini con la Repubblica di Slovenia potranno attraversare il confine di Stato ad esclusione dei posti di blocco appena menzionati.

La reazione della Regione Fvg

"Alla luce della decisione di Lubiana di chiudere da lunedì prossimo l'ingresso dei cittadini italiani in Slovenia, chiedo al nostro Governo di intraprendere una scelta forte: quella di sigillare tutto, impegnando massicciamente l'esercito per blindare il confine. Perché se di emergenza si tratta, non può esserlo solo per chi vive, lavora e paga le tasse in Italia o in Slovenia, mentre dalla stessa frontiera continua il passaggio illegale di clandestini".

Così l'assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, sull'annunciata decisione delle autorità statali slovene relativamente alla chiusura dal 26 ottobre del confine per il libero ingresso dei cittadini italiani.

"Cosa dovrebbe pensare - ha sottolineato l'assessore - un cittadino di Trieste o Udine sapendo che gli viene vietato di
andare liberamente in Slovenia, mentre allo stesso tempo un immigrato clandestino può tranquillamente arrivare in regione da
quegli stessi confini?
".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Lutto nel mondo della politica, addio ad Andrea Simone Lerussi

  • Vaccino anti Covid-19, ecco il piano del Friuli Venezia Giulia

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento