menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Mare nostrum', protesta di Casapound a Udine e Palmanova

Manifestazioni in tutta Italia con striscioni e bare a 'difesa' contro la politica dell'accoglienza dell'Unione Europea

Una protesta del gruppo di destra 'Casapound' ha interessato le province di Bolzano, Padova, Treviso, Belluno, Gorizia e Udine, contro l'operazione di accoglienza degli immigrati 'Marenostrum'. 

La notte scorsa, infatti, sono comparsi striscioni con la scritta "mare nostrum morte nostra" e bare 'simbolicamente' intrise del sangue. Caspound contesta l'azione dell'Unione Europea considerata a svantaggio della popolazione italiana.

"Questa operazione - si legge in un comunicato - che ogni giorno costa agli italiani 300mila euro e che permette l'invasione della penisola da parte di disperati e clandestini, è vista di buon occhio dalla Ue, che poi però fa orecchie da mercante quando i paesi confinanti con il nostro si rifiutano di accoglierli. Insomma, si tratta di una situazione che il governo Renzi non sta per nulla affrontando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento