rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

C'è il progetto per la riqualificazione energetica degli edifici comunali, ma è in standby dal 2018: l'interrogazione di Progetto Innovare

La delibera consiliare del piano di efficientamento energetico degli edifici pubblici esiste dal 2018, ma non è mai stata attuata. A chiedere spiegazioni è il capogruppo di Progetto Innovare, Federico Pirone in un'interrogazione.

Un grave ed ingiustificato ritardo dell'attuazione della delibera consiliare, approvata a marzo del 2018, che prevedeva un piano di interventi di efficientamento energetico sugli edifici di proprietà comunale.

Con questa motivazione il capogruppo di Progetto Innovare, Federico Pirone, ha depositato un'interrogazione dove chiede spiegazione riguardo alla mancata attuazione della delibera da parte della Giunta Fontanini che ha portaro la comunità di Udine a rinunciare a importanti benefici ambientali ed economici.

Emissioni per oltre 1000 tonnellate all'anno di CO2 potevano essere evitate, secondo quanto dichiarato da Pirone, insieme ad un risparmio di 400mila euro all'anno che un'operazione di questo genere avrebbe potuto comportare

Federico Pirone

"Il caro bollette e gli aumenti dei consumi energetici che stanno mettendo in ginocchio i cittadini e chi gestisce gli impianti comunali di Udine (associazioni sportive, culturali, sociali) si sarebbero potuti fortemente ridurre se sindaco e giunta avessero dato seguito ad un piano di efficienza energetica degli edifici pubblici della città già pronto nel 2018. Gli udinesi non meritano di pagare il conto di questo completo inattivismo e disinteresse - afferma Pirone La lotta al cambiamento climatico è una sfida epocale e complessiva del nostro tempo a cui anche Udine deve e può contribuire con l'amministrazione in testa, non con un’amministrazione che se ne disinteressa e che pensa che il suo contributo si esaurisca in un discutibile sistema di raccolta porta a porta, quando ci sono azioni ben più concrete, prioritarie e lungimiranti da assumere per vincere questa sfida. Chiediamo che con la massima urgenza si avvii quanto già stabilito dal consiglio comunale nel marzo 2018."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è il progetto per la riqualificazione energetica degli edifici comunali, ma è in standby dal 2018: l'interrogazione di Progetto Innovare

UdineToday è in caricamento