Ritorna potabile l'acqua anche nei comuni di Forni Avoltri e Raveo

Proseguono quotidianamente i controlli eseguiti da Cafc per poter dichiarare la potabilità

L'acqua è ritornata potabile anche nei Comuni di Forni Avoltri e Raveo, dopo che la potabilità è stata dichiarata per i Comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Enemonzo, Villa Santina, Preone, Tolmezzo. Lo rende noto il Cafc, che ha già provveduto ad inviare la comunicazione all'Azienda sanitaria 3 e alla Direzione Centrale Salute della Regione Fvg. I risultati sono arrivati ieri dopo che Cafc ha provveduto ad eseguire tutte le analisi biologiche alle fonti di approvvigionamento idrico nei Comuni interessati che sono risultati conformi al D.Lgs. 31/2001, ovvero inerente la potabilità idrica. Ogni giorno proseguono i controlli eseguiti da Cafc per poter dichiarare la potabilità, dopo che, a causa dell'emergenza meteorologica, era stata dichiarata la non potabilità, il 31 ottobre, per i 26 comuni della Carnia.

Nelle prossime ore e nei prossimi giorni verranno comunicati i nuovi risultati sui Comuni interessati. La dichiarazione di non conformità dell'acqua era stata provocata dagli eventi meteorologici avversi che avevano colpito in modo particolare la zona Carnica dal 28 ottobre al 30 ottobre. La situazione di acqua torbida rilevata nelle reti di distribuzione idrica era stata causata, come si ricorderà, dalle abbondanti precipitazioni congiuntamente all'assenza di energia elettrica nei sistemi deputati a filtraggio e disinfezione. L'emergenza sta rientrando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento