menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

B/store chiude e si trasferisce al Città Fiera, affitto troppo caro

Un altro grande negozio lascia il centro. Spese troppo alte da sostenere nel cuore della città. Via Mercatovecchio si svuota. Pavan (Confcommercio): "una pagina grigia per il commercio cittadino. Bisogna fare squadra"

Un altro negozio è pronto a lasciare il centro di Udine per trasferirsi al Città Fiera. Non è più sostenibile lavorare nel cuore della città e per alcune realtà sembra essere più facile chiudere e riaprire nei centri commerciali. Questa volta tocca ad uno dei negozi più noti della città e anche uno di quelli che sembrava tener testa alla crisi, si tratta del Bstore di via Mercatovecchio, proprietà Arteni. Gli affitti sono troppo cari e i commercianti non ce la fanno più. Solo i muri del Bstore costerebbero circa 20 mila euro al mese.

Oggi, proprio in concomitanza degli shopping days, comincia l'operazione svuota tutto del Bstore, con sconti fino all'80 per cento. Sicuramente un'occasione per chi è in cerca di affari, ma una brutta notizia per il commercio cittadino, che perde un'importante realtà economica. "Una pagina grigia quella di oggi - commenta il presidente mandamentale Confcommercio Udine Giuseppe Pavan - perché un'azienda consolidata ha purtroppo preso questa decisione. E' la riprova che i centri storici stanno soffrendo, non è un problema solo di affitti, ma anche di tasse e spese che affrontano tutti gli imprenditori che decidono di alzare la serracinesca di un negozio. La questione va risolta non solo a livello locale, ma anche a a livello nazionale. Siamo di fronte ad una governance che mette in difficoltà gli imprenditori, che giustamente sono costretti a correre ai ripari, trasferendosi e impiegando meno personale. Come Confcommercio noi portiamo avanti il nostro dialogo con la Camera di Commercio e con la Regione per trovare soluzioni alla crisi attuale: ci vuole programmazione a lungo termine e collaborazione tra chi governa e gli imprenditori. Si parla tanto di centro commerciale naturale, ma se non c'è aggregazione tra i commercianti non si fa nulla di concreto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento