Un bambino trova una bomba della Prima Guerra Mondiale mentre gioca

L'episodio a Porpetto. All'opera, per far brillare l'ordigno, il 3° Reggimento Genio Guastatori

L'Esercito, questa mattina, è intervenuto nel Comune di Porpetto, dopo una segnalazione effettuata alla stazione dei Carabinieri di Torviscosa su un ritrovamento di un residuato bellico. Gli artificieri del 3°Reggimento Genio Guastatori di Udine hanno operato nel territorio di un’abitazione privata in via Corniolo, dove un bambino - giocando in cortile - ha notato un oggetto che è risultato poi essere una granata d'artiglieria del calibro di 75 mm di fabbricazione italiana risalente alla prima Guerra Mondiale. Il team del Reggimento, specializzato nella bonifica di ordigni inesplosi, ha prima messo in sicurezza il residuato e successivamente lo ha trasportato in una zona idonea al brillamento, in località Bosco Sgobitta, dove alle ore 11.45 circa lo ha definitivamente  distrutto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento