Crédit Agricole Italia in crescita, il bilancio del primo trimestre 2019

L'utile netto della banca in Italia cresce a 222 milioni di euro nel primo trimestre dell'anno

Una crescita pari a più 11,4 per cento durante il primo trimestre dell'anno per la banca Crédit Agricole in Italia. Questi i risultati netti aggregati al 31 marzo 2019 dell'insieme delle entità del gruppo in Italia.

Il gruppo

Il Crédit Agricole è presente in Italia con oltre 15 mila collaboratori e più di 4 milioni di clienti per 67 miliardi di finanziamento all’economia e 251 miliardi di raccolta totale a fine marzo 2019 ed è guidato dal Senior Country Officer Giampiero Maioli. Il Gruppo è composto, oltre che dal Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, anche dalle società di Corporate e Investment Banking (CACIB), Servizi Finanziari Specializzati (Agos, FCA Bank), Leasing e Factoring (Crédit Agricole Leasing e Crédit Agricole Eurofactor), Asset Management e Asset Services (Amundi, CACEIS), Assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance) e Wealth Management (CA Indosuez WM - Banca Leonardo e CA Indosuez Fiduciaria).

I risultati in Italia

Per quanto riguarda il gruppo bancario Crédit Agricole Italia, nel primo trimestre del 2019 ha registrato un risultato neto pari a 61 milioni di euro, in crescita del 2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018.

I dati

Cresce il sostegno all’economia reale e ai bisogni di famiglie e imprese, con un aumento degli impieghi (più 5 per cento a/a) e delle nuove erogazioni di mutui casa (più 14 per cento a/a). I volumi finanziati di credito al consumo salgono dell’11 per cento rispetto a marzo del 2018, così come gli impieghi medi alle imprese che crescono del 2 per cento a/a, con l’Agri-Agro che sale del 2 per cento rispetto a dicembre 2018. Aumentano i clienti acquisiti (più 7,4 per cento a/a) con un significativo contributo del canale digitale (il 27 per cento dei nuovi conti è online). 

Il Gruppo Crédit Agricole ha ottenuto un utile netto di gruppo nei primi tre mesi del 2019 di 1,435 miliardi di euro (più 6,1 per cento a/a). Crédit Agricole S.A. ha riportato nello stesso periodo un utile netto di 796 milioni di euro (più 1 per cento a/a).

FriulAdria

I buoni risultati trimestrali del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia trovano conferma anche nell’andamento di FriulAdria che al 31 marzo 2019 ha registrato un utile netto di quasi 15 milioni con una crescita anno su anno di oltre l’11 per cento. Tale performance è legata in particolare alla forte spinta del comparto mutui che rappresenta il principale driver di sviluppo della banca in Friuli Venezia Giulia e Veneto: 1.135 i nuovi mutui casa erogati da FriulAdria nel primo trimestre, in incremento del 19 per cento rispetto al trimestre precedente, mentre quasi 7 mila sono i nuovi clienti acquisiti nel periodo considerato.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Come far durare la tinta per capelli più a lungo anche d'estate

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento