Cronaca Centro / Vicolo Sillio, 3

La Joppi cerca un nuovo direttore che conosca il friulano

La conoscenza della lingua e della storia friulana sarà valutata per individuare il nuovo funzionario pubblico

La civica Joppi

La civica Joppi cerca un nuovo direttore dopo il pensionamento di Romano Vecchiet. Il Comune ha indetto il concorso. Gli interessati, in possesso di tutti i requisiti richiesti nel bando, potranno presentare domanda di partecipazione entro il 18 agosto 2021, mediante procedura telematica

I requisiti

I candidati dovranno essere in possesso del diploma di laurea (vecchio ordinamento), o del diploma di laurea magistrale o di laurea specialistica. Dovranno inoltre essere stati dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni per almeno cinque anni in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso della laurea o avere ricoperto incarichi dirigenziali nelle amministrazioni pubbliche per almeno cinque anni. È inoltre richiesta la conoscenza della lingua inglese e dei più diffusi applicativi informatici. Verrà, inoltre, valutata la conoscenza della lingua e della storia friulana.

Esame

La prova d’esame riguarderà la legislazione statale e regionale in materia di beni culturali; i modelli giuridico-istituzionali e organizzativi per la gestione dei musei e delle biblioteche; la valorizzazione del patrimonio culturale e organizzazione di progetti culturali complessi; la comunicazione, il marketing, la progettazione e la valutazione di attività e progetti culturali; ma anche il diritto amministrativo; l'ordinamento delle autonomie locali; l'ordinamento economico e finanziario degli enti locali; il codice dei contratti pubblici.

Cigolot

“L’obiettivo di questo concorso – ha spiegato l’assessore alla cultura e al personale Fabrizio Cigolot – è quello di individuare una figura altamente specializzata, destinata a sostituire il dottor Romano Vecchiet, andato recentemente in pensione, che sappia gestire e valorizzare il ricco patrimonio custodito dal sistema museale e bibliotecario cittadino nel rispetto delle norme e delle procedure, e, al contempo, sia di sviluppare azioni volte a rendere i concittadini sempre più consapevoli del proprio patrimonio artistico, culturale e storico, sia di mettere questo patrimonio a servizio del marketing urbano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Joppi cerca un nuovo direttore che conosca il friulano

UdineToday è in caricamento