menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buco da oltre 2 milioni in banca, si indaga su un'impiegata

Procura e carabinieri di Tolmezzo cercano di fare luce su una donna di 53 anni che avrebbe sottratto a diversi clienti il consistente importo

Oltre due milioni di euro dei risparmiatori spariti dai conti correnti di una banca e, a sottrarli, sarebbe stata una donna di 53 anni, dipendente di una filiale del Banco di Brescia a Tolmezzo.

A segnalare agli inquirenti la situazione, sono stati gli stessi clienti che avevano notato un "vuoto" dai propri conti correnti: i sospetti, appunto, sono nati nel momento in cui i correntisti non trovavano più i risparmi che avevano affidato alla donna. E la stessa banca - da quanto riporta il Messaggero Veneto - avrebbe presentato un esposto nei confronti della dipendente.

Anomalie nei movimenti bancari, con piccoli o grandi importi su cui indaga la Procura di Udine. Intanto i carabinieri della stazione tolmezzina hanno perquisito l'abitazione della donna, trovando documenti importanti ai fini delle indagini. La truffa vedrebbe coinvolte una decina di persone per un importo complessivo che supera i due milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento