Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Droga dello stupro acquistata dall'estero: un arresto

Un 42enne residente in provincia aveva comprato dall'Olanda un solvente industriale con la stessa composizione chimica della cosiddetta ecstasy liquida

Lo scorso 9 luglio, la squadra mobile di Udine ha arrestato un uomo di 42 anni, residente in provincia, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di una sostanza chimica denominata acido gamma buttirolattone, un precursore del GHB, ovvero la sostanza conosciuta come droga dello stupro.

Il giorno precedente era stato individuato un pacco sospetto, proveniente dall'Olanda, indirizzato proprio al domicilio dell'uomo. Indagando sul sospetto, gli agenti hanno scoperto era già noto alle forze dell'ordine. Il giorno della consegna del plico, gli agenti si sono quindi presentati mentre la ditta di logistica incaricata della consegna del pacco incriminato lo consegna nelle mani dell'uomo. Una volta aperto il plico, questo conteneva un flacone di colore bianco della capacità di un litro. Il contenitore è stato inviato al laboratorio della polizia scientifica di Padova per i doverosi accertamenti chimici e strumentali. Alla fine è stato rilevato che il contenuto era effettivamente costituito dalla sostanza incriminata, e, a quel punto, è scattato il sequestro e la perquisizione del domicilio dell'uomo. 

Di fatto la sostanza che il soggetto aveva acquistato online dall'Olanda è un solvente di tipo industriale vietato in Italia. Ma ha una composizione chimica tale che una volta ingerito si trasforma nell'organismo nella famosa droga dello stupro. Questa sostanza, incolore e quasi insapore, viene utilizzata da malintenzionati con lo scopo di cancellare i freni inibitori delle proprie vittime fino a stordirle completamente e poter abusare di loro con estrema facilità. 

A seguito degli accertamenti, in casa dell'uomo è stato ritrovato un flacone più piccolo contenente lo stesso tipo di liquido proibito, frutto probabilmente di un acquisto precedente, alcuni grammi di marijuana e un bilancino di precisione. L'uomo è stato dichiarato in arresto e condotto in carcere a Udine.  Nell'udienza di convalida del fermo, il GIP ha confermato l'arresto e l'uomo è finito agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dello stupro acquistata dall'estero: un arresto

UdineToday è in caricamento