menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato per traffico di droga e rintracciato: si nascondeva in Albania

Un 28enne originario della repubblica delle aquile dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione in Italia

Il 28enne latitante albanese T.D. è stato catturato a Scutari, sua città d'origine, al termine di un'indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Udine, con il coordinamento della Procura della Repubblica del capoluogo friulano. Il latitante era destinatario di un ordine di carcerazione e deve scontare una condanna definitiva a 8 anni, 11 mesi e 17 giorni di reclusione per traffico di sostanze stupefacenti in provincia di Udine. 

T.D. faceva parte di un' organizzazione dedita al narcotraffico, smantellata dal Nucleo Investigativo nell'ambito dell'inchiesta "Tram 2" avviata nel 2008 e culminata con l'esecuzione di 16 custodie cautelari in carcere eseguite a Udine e in altre località il 27 gennaio 2010. L'albanese si era reso irreperibile dalla data di esecuzione delle misure per gli altri affiliati all'associazione, abbandonando l'Italia. Rintracciato dai militari dell'Arma in Albania è stato arrestato dalla polizia locale - grazie a un mandato di cattura europeo - in collaborazione con i colleghi dell'Interpol, che provvederanno a estradarlo in Italia per scontare la pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento