menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto di Pablo Armero diffusa dai media negli Usa

La foto di Pablo Armero diffusa dai media negli Usa

Armero arrestato a Miami, l'accusa è di "violenza nei confronti della moglie"

Secondo quanto diffuso dal network Cbs il laterale sinistro colombiano dell'Udinese avrebbe tagliato con forza i capelli alla moglie dopo che questa gli ha rifiutato un rapporto sessuale

Pablo Armero è stato arrestato in un hotel di Miami, nella notte tra lunedì e martedì. Lo rivelano gli americani della Cbs. Sembra che il difensore colombiano dell'Udinese abbia aggredito la moglie, alla quale avrebbe successivamente tagliato i capelli per ripicca dopo il rifituo di un rapporto sessuale. 

L'INFORMATIVA. Secondo quanto riportato dalla Cbs “la polizia ha raggiunto l’hotel dopo aver ricevuto varie lamentele relative a una coppia che soggiornava lì. Quando gli agenti sono entrati all’interno della stanza hanno trovato numerosi capelli a terra e una donna con i capelli in parte tagliati. La donna ha dichiarato - piangendo - che era uscita a bere col marito, e che quando sono rientrati l’uomo ha voluto fare del sesso e - di fronte al rifiuto - si è alterato. L'uomo ha recuperato così un rasoio dell’hotel, preso la donna  per i capelli e con forza ha iniziato a tagliarglieli”.

L’arresto è stato confermato dal dipartimento di polizia “Miami-Dade”, ma da parte dell’hotel Metropolitan - dove alloggiavano Armero e la moglie- non ci sono state dichiarazioni. 

Il servizio della Cbs Miami

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento