Prende a botte il padre, lo manda all'ospedale e gli sfascia la casa

Brutto episodio di cronaca a Mereto di Tomba, dove un 19enne - con una storia di episodi analoghi alle spalle - ha aggredito il genitore, probabilmente sotto l'effetto di alcol e droga

Prende a botte il padre, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni, anche se la prognosi si potrebbe aggravare per le complicazioni causate dall’incrinatura di una costola. L’episodio si è verificato nella tarda serata di sabato, in un’abitazione di Mereto di Tomba, verso le 22.30. L’autore della violenza è un 19enne - con una storia di precedenti angherie nei confronti del consanguineo -, che sotto il probabile effetto di alcol e droga ha prima sfasciato tutta la casa del padre (scardinando anche una porta blindata) e poi si è scagliato contro lo stesso genitore. In casa era presente anche la seconda moglie del padre del ragazzo, rimasta illesa. Sul posto sono i sanitari del 118 e i carabinieri della stazione di Campoformido, che hanno avuto il loro da fare per riportare la situazione alla calma. Il 19enne è stato sedato e arrestato in flagranza di reato per lesioni. 

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

Torna su
UdineToday è in caricamento