Insulta e aggredisce due donne al supermercato, una la manda in ospedale

Un uomo è stato denunciato per lesioni e per porto di oggetti atti a offendere

Prima insulta e poi aggredisce due donne – senza conoscerle – al supermercato, ferendone una dopo averla presa a schiaffi. Protagonista della vicenda un cittadino italiano, residente in un’altra regione, denunciato per l’ipotesi di reato di lesioni e per il porto di oggetti atti a offendere, visto che portava al seguito un grosso coltello da cucina che gli è stato sequestrato dagli uomini della sezione Volanti della Questura, intervenuti sul posto. Il soggetto è stato rintracciato nei paraggi dagli agenti, dopo che aveva tagliato la corda. È stato condotto in questura per l’espletazione delle formalità di rito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento