rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Gemona del Friuli

Paolo Cattani, la vita del giovane arbitro spezzata a soli 33 anni

La tragedia si è verificata ieri nei pressi del Monte Chiampon. Paolo, originario di Gemona, viene ricordato come un giovane positivo e socievole con la passione per il calcio e per la politica.

Doveva essere una gita sulla neve, approfittando della ritrovata libertà della zona gialla, una giornata a contatto con la natura , ma per Paolo Cattani invece, è stata l'ultima della sua vita.

Il 33enne di Gemona in quell'escursione in compagnia degli amici, lungo il sentiero CAI 713, ha perso la vita nel tentativo di recuperare un bastoncino caduto lungo un pendio nei pressi di Forcella Laedis .

Il ricordo

Paolo, originario di Gemona del Friuli era noto anche nell’ambiente del Campionato Carnico di calcio, nel ruolo di arbitro.

Il giovane dopo la laurea in Economia e Commercio  aveva trovato impiego all'interno di uno studio di commercialist. Un ragazzo, come viene ricordato, socievole sereno e positivo con la passione per il calcio e per la politica. Proprio alle comunali del 2018 si era presentato con la voglia di diventare parte attiva della vita politica della sua Gemona.

Un giovane con un'attenzione particolare anche al mondo della street-art. Faceva infatti parte dell'associazione culturale Bravi Ragazzi di Gemona che ha come obiettivo far conoscere ed apprezzare l'arte giovanile.

3ca7d1cc-f4b1-40b9-b1e6-b087c8ee6084-2

L'incidente

D'accordo con gli amici durante il rientro dall'escursione, Paolo Cattani, che indossava solo dei ramponcini (o catenelle) avrebbe dovuto attenderli a quota 950 metri mentre gli altri due, attrezzati con ramponi e picozza si sarebbero calati nel canale per recuperare il bastoncino. Il canale infatti presentava terreno ghiacciato e neve su un tratto piuttosto scosceso.

Cattani avrebbe deciso di scendere anche lui inaspetttamente e, nel farlo, sarebbe poi caduto per un centinaio di metri arrivando privo di vita nei pressi del punto dove gli amici stavano cercando il suo bastoncino.

Sul posto sono salite a piedi con una decina di soccorritori le squadre della stazione di Udine – Gemona, che hanno raggiunto i compagni sotto shock e hanno atteso l'arrivo del medico del Soccorso alpino per la constatazione del decesso e poi l'arrivo dell'elicottero per il recupero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Cattani, la vita del giovane arbitro spezzata a soli 33 anni

UdineToday è in caricamento