rotate-mobile
Bonus animali

Tra il mare di bonus spunta quello per Fido e Micio, ecco la proposta

Passasse un emendamento alla manovra di Governo, i proprietari di animali d'affezione potrebbero ricevere un assegno di 150 euro al mese

Tra i tanti bonus previsti potrebbe essercene uno anche per chi tiene in casa Fido, Micio o qualsiasi altro animale d'affezione. È quanto prevede un emendamento alla nuova manovra di Governo proposto dalla deputata del Gruppo misto Michela Vittoria Brambilla. Certo, bisognerà aspettare l'eventuale approvazione prima che gli appassionati di animali possano cantar vittoria, ma nel caso rappresenterebbe un aiuto per chi si prende cura dei nostri amici “a quattro zampe” (o anche meno).

Come funzionerebbe

La proposta prevede un assegno di 150 euro per ogni animale domestico iscritto all'anagrafe degli animali d'affezione e che “abita” con noi, ovvero nel nucleo familiare del richiedente.

Il massimo importo concedibile sarebbe di 450 euro annui e sarebbe soggetto alla presentazione di una certificazione Isee inferiore ai 15 mila euro e per un massimo di tre animali. In caso di Isee inferiore ai 7 mila euro il bonus, sempre secondo l'emendamento, arriverebbe a 900 euro annui. A corrispondere l'assegno mensile sarebbe l'Inps dopo la presentazione della domanda da parte dell'intestatario dell'animale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra il mare di bonus spunta quello per Fido e Micio, ecco la proposta

UdineToday è in caricamento