Okaka si presenta, «a Udine per ricevere amore»

Il nuovo centravanti bianconero ha mostrato motivazione e interesse per la causa, dichiarando una necessità singolare

«Non faccio calcoli per il futuro Sono venuto qua per un obiettivo, per fare il bene mio e di tutta la squadra». Così esordisce ai microfoni friulani Stefano Okaka Chuka, nuovo attaccante dell’Udinese di Davide Nicola — arrivato in questa sessione di mercato in prestito dal Watford —. 

Il rapporto con Pradè

 «Negli ultimi tempi ho giocato poche gare, ma ho fatto gol a Everton, Liverpool, Tottenham e Chelsea, ma questo è il passato — precisa il giocatore — . Ora sono qui a fianco del direttore (Daniele Pradè ndr) che mi ha lanciato ad alti livelli, cercherò di dare il massimo per tornare ai miei standard e prendermi quello che non mi sono preso nell'ultimo anno e mezzo».

L'amore

«Purtroppo — prosegue — verso fine campionato ho subito un infortunio, ho subito un'operazione e sono stato fermo 4 mesi, ho giocato poco. È normale che un giocatore della mia stazza abbia bisogno di giocare, ma il campo non è mai stato un problema per me. Cercavo un ambiente che potesse darmi l'amore che a livello calcistico non ho avuto negli ultimi 2 anni, e l'Udinese me lo ha dato e non ho avuto dubbi a venire qui».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento