Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bomba d'acqua sul Friuli Collinare e in città, strade allagate e circolazione rallentata

 

Una violenta bomba d'acqua si è scatenata sopra il Friuli Collinare nel pomeriggio di oggi. Le zone più colpite sono quella del Tarcentino, Buja, Tricesimo e Reana del Rojale. Danni e allagamenti si sono registrati anche a Martignacco, e Artegna. Sul posto i vigili del fuoco e i volontari della Protezione civile. 

Numerosi gli interventi dei vigli del fuoco del comando di Udine per il maltempo che ha investito vaste zone dell'area pedemontana.

Gli aggiornamenti

I comuni interessati sono quelli di Reana del Rojale, Buja, Tarcento, Tricesimo e Pagnacco. Gli interventi sono richiesti per allagamenti dovuti ad esondazioni di corsi d'acqua e dalle reti fognarie che non riescono a smaltire la notevole quantità d'acqua dovuta alle intense precipitazioni. Sono rimasti allagati cantine, autorimesse e scantinati e anche alcuni alloggi in via Celio Nanino a Reana del Rojale dove si è allagato anche un sottopasso e l'intervento dei vigili del fuoco. Nella frazione di Vergnacco (Reana del Rojale) è esondato un canale ed è stato necessario intervenire per soccorrere due persone anziane che avevano la cantina allagata. Tra le frazioni di Zompitta ed il comune di Nimis due auto sono rimaste bloccate dall'acqua. In via del castello a Tricesimo due persone diversamente abili sono state soccorse in quanto l'autovettura sulla quale viaggiavano è rimasta bloccata per la caduta di alberi. In via della Ferrovia, sempre a Tricesimo è esondato il rio Barbian con conseguente allagamento di diversi scantinati.

Non sono mancati gli interventi per la caduta di alberi e rami sulle strade. 25 gli interventi effettuati ed in corso, mentre sono ancora una ventina quelli in in attesa.

In campo sono impegnate oltre a 4 squadre della sede centrale di Udine, i distaccamenti di Gemona, San Daniele del Friuli, Codroipo e personale in supporto dal comando di Gorizia.

Nel video le immagini di Vergnacco, frazione di Reana, con le strade completamente allagate. A Savorgnano al Torre, in direzione Ravosa, la strada è stata chiusa a causa di allagamenti. In zona Colugna è esondato il torrente Cormor.

Lastra di vetro si frantuma a terra al Città Fiera

In uscita da Qualso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Savorgnano al Torre

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tarcento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tarcento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento