"Confini," il brano che un giovane musicista gemonese ha dedicato alla sua terra

Lui si chiama Alessio Gransinigh, in arte GlemiNeit, e il videoclip che accompagna la canzone è un tributo visivo al Friuli Venezia Giulia e ai suoi molteplici ambienti

 

Alessio Gransinigh, in arte GlemiNeit, è un cantautore trentenne originario di Gemona. Appassionato da diversi anni di musica, dopo svariate decine di demo grezzi e acustici, alcuni mesi fa ha deciso di provare a creare e realizzare un brano in maniera del tutto autonoma e soprattutto a quasi costo zero. Ha quindi scritto, campionato, arrangiato e registrato nel suo piccolo studio la sua voce e il suono degli strumenti da lui suonati (chitarre elettriche, acustiche, sintetizzatori, basso). 

Coadiuvato da Francesco Marzona nel mix e nel mastering e da Auora Ovan nel montaggio, GlemiNeit è riuscito così a portare a termine il suo primo vero brano che ha intitolato "Confini". Anche nel titolo si intuisce l'omaggio che l'autore ha voluto rendere alla sua terra natia, tributo confermato anche nel videoclip che propone immagini registrate con una dashcam attraversando i diversi scenari offerti dal Friuli Venezia Giulia, regione che lui stesso definisce "spesso dimenticata o inspiegabilmente passa inosservata".

Ma il progetto di Alessio Gransinighnon si fermerà assolutamente a Confini. Il giovane è infatti al lavoro per concludere quello che sarà il suo primo album da 15 tracce. Proprio per sviluppare meglio il suo progetto e promuovere eventuali live, GlemiNeit è alla ricerca di musicisti. Chiunque fosse interessato è invitato a scrivere a: glemineit2018@libero.it

Lyrics

Ora io penso che tu sia 
Niente più del mio 
Ossigeno
Che quando è troppo e se non c'è
Poi non respirerò
Il mio destino già lo so...

Qui dove c'era calore
Ora si spegne e muore
Chissà cosa ne resterà
E ciò che era amore
Ed ogni suo timore
Non sarà più la nostra realtà

E ci fa paura
Stare in equilibrio qui
Qui tra un doppio no e un mezzo sì
E' una fase dura
Da superare prima o poi
Senza che il nostro Io vinca il Noi.

Ora qui ai confini di questa vittoria
Tua o mia
Lotterò sempre accanto a te
Sempre un po' diviso
Il mio destino è già deciso...

Qui dove c'era calore
Ora si spegne e muore
Chissà cosa ne resterà
E ciò che era amore 
Ed ogni suo timore
Non sarà più la nostra realtà

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    VIDEO Il Tagliamento in piena tra Cimano e Pinzano

  • Cronaca

    VIDEO Tremolio misterioso a Premariacco, le immagini

  • Cronaca

    VIDEO Maltempo in Carnia, la furia del torrente Degano

  • Cronaca

    Cucciolo di capriolo salvato dalla piena del Tagliamento

Torna su
UdineToday è in caricamento