VIDEO: Il mondo in 4K attraverso gli occhi di un giovane friulano da un milione di views

Tramite le spettacolari immagini catturate dalla sua telecamera Luca Belfio, 28enne di Udine, racconta luoghi lontani fuori dalle mura dorate dei resort e lancia un messaggio "Viaggiate e scoprite fuori dagli schemi per celebrare la libertà"

 

Ventotto anni, la passione per i viaggi e una telecamera tra le mani. Così Luca Belfio, giovane udinese, nato e cresciuto a Cussignacco, cerca di raccontare il mondo in 4k per stimolare nei giovani (ma anche meno giovani) la voglia di viaggi fuori dagli schemi, lontano dall'idea dei resort, ma alla ricerca di una bellezza nascosta che solo chi ha la pazienza di cercare, alla fine, trova.

Luca, impiegato in un'azienda di ricambi auto, è "come si suol dire", partito dal nulla con solo la sua passione e una telecamera tra le mani che ha imparato ad utilizzare da autodidatta e direttamente sul campo.

Un friulano da un milione di views

Sono già milioni le visualizzazioni che ha collezionato attraverso il suo canale you tube grazie ai video realizzati con la strumentazione più disparata e "improvvisata" in diverse parti del mondo. Dalle isole incontaminate della Nuova Caledonia, ai vulcani delle isole Hawaii, dagli azzurri dell'oceano della Polinesia Francese, alle strade infinite dell'Australia, dal rosso della terra del Madagascar, al blu dei Cenote Messicani, Dai piccoli villaggi dell'Africa agli spettacolari grattacieli della Malesia ecc..

"Una delle più grosse avventure è stata la Thailandia del sud. Ho realizzato il video con i pochi mezzi a disposizione, il tutto "on the road", e l'ho caricato sul mio canale YouTube per condividere con gli utenti un mio personale punto di vista sul mondo. Nell'arco di poco tempo quel video ha totalizzato 1.200.000 visualizzazioni in tutto il mondo. Ho capito che dovevo andare avanti."

"Così - prosegue Luca - Mi sono dedicato ad acquisire conoscenze sul mondo delle riprese video da autodidatta, cercando di realizzare contenuti sempre migliori per descrivere quanto sia straordinario vivere davvero il viaggio, lontano da tutte le forme "turistiche" e "convenzionali" a cui tutti siamo sempre stati abituati. Le realtà dorate dei resort dei viaggi organizzati che mostrano solo la faccia "migliore" di ogni luogo tralasciando la vita reale di quel luogo e i suoi abitanti".

"Il mio obiettivo? Raccontare 30 paesi entro i miei 30 anni e fare di questa passione un vero e proprio lavoro senza dimenticarne il fulcro: essere portatore di un messaggio di libertà e di amore per la vita".

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento