I posti migliori per fare jogging a Udine

Dove correre in città? Ecco i posti migliori dove correre a Udine immersi nel verde e nella natura

Che sia per fare jogging, una corsa o una semplice passeggiata con l'amico a quattro zampe, fare movimento e stare all'aria aperta fa bene sia al fisico che alla mente. La corsa, ma anche una corsa leggera, aiuta a bruciare gli zuccheri e gli acidi grassi e inoltre comporta diversi benefici all'organismo: previene l'ipertensione e le patologie arteriose, aiuta a regolarizzare e a rendere più profondo il respiro, aiuta a conservare una buona densità ossea e concorre a risolvere alcuni problemi intestinali. Inoltre, ritarda l'invecchiamento muscolare e aiuta a tenere sotto controllo il peso.

Ci sono quindi mille buoni motivi per iniziare a correre, o anche camminare. Ma dove farlo in città oltre che per le vie di Udine?

Parco del Cormor

Il parco è una delle mete preferite degli udinesi e non per andare a correre, camminare e fare ginnastica e consente di affrontare diversi percorsi. I percorsi infatti variano a seconda del suolo, composto da saliscendi e tratti alternativi immersi nella natura.

Ippovia del Cormor

L'ippovia del Cormor è un percorso che porta da Pagnacco a Buja e conta una lunghezza complessiva di 30 chilometri, quindi consigliata a corridori esperti.

Parco Moretti

Per i principianti invece una scelta più azzeccata è il parco Morretti, uno spazio verde incastonato nel cuore della città. Anche qui, il percorso è composto da vari saliscendi e offre la possibilità di allenarsi anche con diversi tipi di attrezzi.

Piazza Primo Maggio

All'interno del centro storico, per un percorso ridimensionato e per corridori ancora alle prime armi, si può scegliere Giardin Grande. La piazza è anche, di solito, punto di partenza o di arrivo dei corridori che tendono a percorrere i tratti periferici della città, quali Udine Est e zona Chiavris.

I pantaloni da corsa primaverili più trendy online

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Canta il coro gospel, più di 10 intossicati finiscono in ospedale

Torna su
UdineToday è in caricamento