Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riuniti, ma distanziati, nella preghiera: il video dei festeggiamenti della fine del ramadan a Udine

L'Imam Mohamed Hajib ha ringraziato i fedeli, ha parlato del ruolo delle donne e rivolto un pensiero ai vicini del centro islamico di via Marano Lagunare

Si sono ritrovati ieri, in 200, a festeggiare la fine del ramadan nel centro islamico di via Marano Lagunare. Ordinati, distanziati, monitorati attraverso termoscanner e, ovviamente, con l'obbligo della mascherina. Si sono ritrovati "nel nome di dio clemente e misericordioso, nella pace". Le parole dell'Imam di Udine Mohamed Hajib, scandite in italiano e arabo, hanno introdotto e accompagnato la preghiera dei tanti fedeli. "La fede islamica è di due tipi, rituale e sociale. Rituale come la preghiera e il digiuno, sociale come la veridicità, l'affidabilità, la compassione e la giustizia", ha dichiarato l'Imam. 

Durante la cerimonia si è parlato della centralità dell'impegno sociale per un vero credente, del ruolo delle donne ("beata la donna musulmana, il nucleo spirituale della famiglia. Dobbiamo ringrazione le nostre sorelle e le nostre mogli, perché è grazie a loro che abbiamo digiunato"), ma anche dei rapporti con il vicinato del centro, non sempre facile, a cui è andato "un saluto caloroso" e che sono stati ricordati nelle preghiere dei fedeli.

Si parla di

Video popolari

Riuniti, ma distanziati, nella preghiera: il video dei festeggiamenti della fine del ramadan a Udine

UdineToday è in caricamento