Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO Chiusa in negozio la commessa canta l'Alleluja di Leonard Cohen, il virus non ferma la musica

Il racconto di una residente della zona, stregata dalla voce della ragazza

 

Dorogheria in via San Daniele, una residente della zona scende per buttare le immondizie e sente una voce magica, rimanendone catturata. La tentazione di condividere questa emozione con gli altri è stata troppo forte. Il racconto, di Micol Sperandio.

«In questi giorni la città è ferma e sembra sempre domenica, perché ci sono poche auto in giro, la gente è poca, i negozi chiusi. Sono scesa a buttare le immondizie e, nel silenzio che c'era intorno a me, passando fuori dale serrande abbassate della drogheria di via San Daniele ho sentito una voce che lì per lì mi sembrava provenisse dalla radio. Poi, invece, mi sono resa conto che era una delle ragazze che lavora nella drogheria e mi è sembrato  surreale pensare a questa persona, chiusa dentro in pausa pranzo dal lavoro o in chiusura del negozio. Devo dire che la sua voce ha rotto quel silenzio che c'era intorno e l'ho sentita vicina, anche se divise dalle serrande e da questa distanza che dobbiamo tenere tra di noi».

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento