In strada dopo le 22 senza la mascherina per rivendicare la propria libertà: si autodenunciano ma la polizia non arriva

Alcuni cittadini sono scesi in piazza violando il coprifuoco a Udine

 

La chiamano "obbedienza costituzionale": scendere in strada dopo le 22 per passeggiare in una Udine deserta, senza mascherina. Questo hanno fatto alcuni cittadini ieri sera, venerdì 20 novembre in centro città, ritrovandosi in porta Manin e camminando fino Mercatovecchio. Il "manifesto" dei cittadini scesi in piazza gira attorno alla rivendicazione della "libertà di ognuno". La rivendicazione è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook "Rinascimento Italia", raccogliendo migliala di like e condivisioni. Durante la diretta i manifestanti hanno dichiarato di essersi autodenunciati, ma le forze dell'ordine non sono mai intervenute. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento