rotate-mobile
Volley

Terminato il mercato della CDA Talmassons, le sensazioni positive di coach Barbieri

Il roster della formazione friulana è stato costruito seguendo una logica ben precisa per ogni fondamentale

Il mercato è terminato, e con il nuovo roster ormai completo, in casa CDA Talmassons si può iniziare ufficialmente a guardare alla prossima stagione. La guida tecnica sarà ancora una volta quella di coach Leonardo Barbieri, che inizierà la sua terza stagione consecutiva con la società friulana.

Il coach delle Pink Panthers ha parlato così a riguardo di quello che sarà il prossimo campionato: “Nella scorsa stagione abbiamo ottenuto un risultato davvero importante, perché non era mai stato raggiunto dalla società, e anche alcune ragazze che erano al debutto non avevano mai raggiunto una semifinale playoff. È stato un momento molto bello, perché è logico che quando si tratta di una prima volta si vive un momento molto importante. Ogni stagione però è a sé, e la nuova stagione in arrivo non dipenderà solo dai nostri obiettivi ma anche dai competitor che si andranno ad affrontare. Era da diverso tempo infatti che non si trovava un campionato di A2 di così alto livello. La diversità tra il campionato che verrà e quelli degli anni passati si può trovare sicuramente negli investimenti che sono stati fatti. Questa è un ottimo aspetto per la pallavolo e per il livello tecnico, certo è che sarà un campionato molto difficile da affrontare”.

Le sensazioni per il nuovo roster sono senza dubbio positive: “La squadra l’abbiamo costruita dando una logica a tutti i fondamentali. Il roster sarà davvero un mix composto da giocatrici giovani e altre più esperte, perciò avremo delle certezze, che saranno più di una, e altre ragazze che potrebbero esplodere e diventare delle top player. Tutto questo ci da grande entusiasmo e grande voglia di lavorare, perché avere delle ragazze così giovani con delle potenzialità così alte per noi dello staff e per la società sicuramente è importante. Come fatto negli scorsi anni poi, più che darsi un obiettivo l’aspetto più importante sarà crearsi una mentalità, un concetto per cui non dovremo sentirci inferiori a nessuno, andando a giocare su ogni campo con il coltello tra i denti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminato il mercato della CDA Talmassons, le sensazioni positive di coach Barbieri

UdineToday è in caricamento