rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Volley

Coppa Italia A2: Talmassons conquista i quarti dopo la gara perfetta contro Olbia

Netto 3-0 per la CDA a Latisana: ora le Pink Panthers se la vedranno con l’Itas Trentino nel prossimo turno

Un’altra vittoria per la CDA Talmassons che aumenta così la striscia a 8 successi consecutivi conquistando, con il successo di questa sera contro il Volley Hermaea Olbia, l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa. Coach Barbieri propone la formazione tipo con Eze al palleggio, Taborelli opposto, Milana – Rossetto come bande, Costantini – Caneva al centro e De Nardi libero. Dal lato Hermaea coach Guadalupi schiera Brighi al palleggio, opposto Schirò, Bulaich e Miilen in ala, al centro Taje e Schirò e Barbagallo come libero. Primo pallone giocato dalla Cda che va a punto su errore ospite. Le fucsia partono forte costringendo la panchina ospite a chiamare il primo time out (2-1). Al rientro in campo è sempre la Cda a comandare il gioco con una Milana scatenata in attacco (5-2). Olbia non ci sta e si riaffaccia sul meno uno ma Taborelli e compagne recuperano subito la trama di gioco riallungando fino al 10 a 6. Set che prosegue con la Cda che continua a spingere con le sue attaccanti Rossetto e Milana portando il punteggio sul 15 a 10.

Formazione fucsia che forza il servizio mettendo in difficoltà la seconda linea sarda costringendo coach Guadalupi, sul 17 a 10, a chiamare il secondo time out. Taborelli prosegue la sua prestazione offensiva mentre coach Barbieri inserisce Trampus in prima linea per Rossetto che mette a segno subito il punto del 19 a 11. Entra Crisafulli per il servizio rilevando Milana (20 a 11). Altro ingresso per la Cda con Campagnolo che rileva Caneva. Servizio casalingo che è ancora mortifero per Olbia con Taborelli che realizza due ace consecutivi per il 24 a 13. È poi Costantini a chiudere il set sfruttando un mani out in fast. Termina il primo set 25 a 14. Al rientro in campo è Olbia ad avere maggiore concentrazione riuscendo a realizzare una parziale di quattro punti a zero. Coach Barbieri vuole parlare con le sue e chiama il primo time out del set sul 2 a 5. Al rientro è però sempre Olbia a mantenere le redini del set portandosi sul 3 a 8. Sono poi Caneva e Taborelli a dare respiro alle ragazze in fucsia (5-10).

Olbia è brava a mantenere il vantaggio nonostante i tentativi di Costantini e compagne di accorciare, il set arriva sul 9 a 12. Alcuni falli di troppo dal lato Cda permettono alla squadra sarda di mantenere il vantaggio di quattro punti (11-15), coach Barbieri non ci sta e chiama il suo secondo time out. Al rientro la Cda sembra aver cambiato marcia riuscendo a riaffacciarsi sul meno uno (14-15) forzando il time out di coach Guadalupi. Al rientro in campo è Milana a pareggiare il set a muro (15-15). Da qui set che si disputa punto a punto fino fino all’ingresso di Campagnolo al servizio che confeziona con un ace il più due casalingo (19-17). Taborleli e Costantini chiudono un mini parziale di quattro a zero che vale il 21 a 17 e il secondo time out ospite. Sempre la Cda che va a segno con altri due punti firmati Rossetto (23-17). Olbia interrompe il momento negativo andando segno ma è subito Taborelli in pallonetto ad assicurare 6 set point per le sue. Entra Trampus per Rossetto.

Olbia riesce ad annullare quattro set point consecutivi ma poi deve arrendersi al mani out di Trampus che chiude il set sul 25 a 22. Decisivo in questo frangente il parziale di 11 a 2 che ha permesso alla Cda di recuperare lo svantaggio iniziale e condurre il set dalla seconda metà in poi. È sempre Olbia a partire meglio nella terza frazione portandosi in vantaggio per 1 a 3. Dopo alcuni scambi la Cda riesce a ottenere il primo vantaggio sul 5 a 4. Taborelli e Rossetto guidano la Cda in attacco contro una Hermaea che però non demorde rimanendo a contatto (11 a 8). La Cda riesce a mantenere il vantaggio con Milana e Costantini (16 a 11). Olbia accenna una ripresa rispedita al mittente da Caneva che in fast e a muro porta il set sul 16 a 11. Con nuovi innesti coach Guadalupi riesce a creare qualche difficoltà per Talmassonns impattando il match sul 18 pari e portando coach Barbieri al time out. Rientro in campo e break casalingo di due a zero confezionato da Taborelli e Rossetto che forzano così il time out sulla panchina ospite. Un paio di errori della Cda portano di nuovo il punteggio sulla parità (20-20). Rientra Campagnolo al servizio.

Olbia riesce a completare la rimonta su un mani out che vale il vantaggio 21-22, prontamente annullato da Milana in pallonetto. Alcune difficoltà in ricezione e un’ottima Bulaich permettono a Olbia di ottenere due set point sul 22 a 24. È time out per coach Barbieri. Milana annulla il primo con una profonda diagonale che porta il coach ospite a fermare il gioco con un time out. Al rientro imprecisione in ricezione per Olbia prontamente sfruttata da Taborelli in lungolinnea sul cambio palla. È poi Milana a punire dai nove metri con l’ace che vale il match point. Match ball subito annullato da Olbia dal centro con Gannar. Sempre dal centro ottima giocata Eze-Caneva per il nuovo vantaggio Cda. Sulla palla successiva Olbia non riesce ad concludere bloccata prima da Rossetto e successivamente da Costantini che a muro chiude set e partita. Finisce 27 a 25 il terzo set.

Le parole di coach Barbieri al termine del match: ”Siamo molto felici per questa qualificazione perchè nulla è scontato, dall’essere arrivati in questa posizione (in classifica) all’aver superato il primo turno. Questi risultati gratificano l’impegno di queste ragazze e di tutte persone che in modo scientifico lavorano con questa squadra. Riguardo la partita il primo set è stato impeccabile. Dal secondo loro hanno cambiato il modo di giocare con il loro palleggiatore che ha cambiato la distribuzione mettendoci in difficoltà. Poi siamo riuscite a recuperare e concludere bene. Nel terzo loro sono cresciute moltissimo soprattutto in attacco alzando il livello di gioco e forzando giocate rischiose che le hanno permesso di arrivare punto a punto. Brave alle mie ragazze che sono arrivate con la giusta attenzione e serenità nei momenti decisivi”.

Una bella vittoria per Talmassons che conquista così i quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa di Serie A2. Dopo un primo set quasi a senso unico conquistato dalla Cda con autorità, i secondi due parziali si sono giocati in sostanziale equilibrio con numerosi cambi di vantaggio. Le ragazze in fucsia sono però riuscite a mantenere la concentrazione giusta e la giusta lucidità nei punti decisivi. Meritata la vittoria per la squadra di Barbieri che nel prossimo turno affronterà in trasferta il Trentino Volley. Il tabellino del match:

CDA TALMASSONS-HERMAEA OLBIA 3-0 (25-14, 25-22, 27-25)

TALMASSONS: Taborelli 21, Eze Blessing 2, Tognini, Crisafulli, De Nardi, Milana 15, Michelini, Campagnolo 1, Rossetto 5, Trampus 2, Monaco, Caneva 9, Costantini 10. All. Barbieri

OLBIA: Barbagallo, Tajè 4, Bresciani, Bridi 2, Bulaich 13, Diagne, Gannar 3, Millen 7, Fontemaggi, Messaggi 3, Schirò 4. All. Guadalupi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia A2: Talmassons conquista i quarti dopo la gara perfetta contro Olbia

UdineToday è in caricamento