rotate-mobile
Volley

A2: servizio e muro determinanti per l'ultima vittoria della CDA Talmassons

Prosegue l'ottimo percorso in campionato della formazione friulana che ha battuto in rimonta anche Soverato

La CDA Volley Talmassons “debutta” per la prima volta nel 2022 tra le mura amiche del Palazzetto Teghil di Lignano Sabbiadoro e lo fa imponendosi per 3 a 1 contro la Ranieri International Soverato. Friulane reduci da 2 settimane di stop dalle competizioni, calabresi da 2 partite negli ultimi 7 giorni. Le conseguenze della situazione si evidenziano nettamente verso la fine del primo set, quando la CDA seppur in controllo del parziale perde concentrazione e subisce un break di 8 punti a 2. Si fa quindi prima recuperare e poi superare di slancio. Nelle restanti 3 frazioni però Nicolini e compagne spezzano il fiato e liberano la mente: il risultato finale ne è una logica conseguenza.

Quali sono i numeri che hanno consentito alle ragazze in rosa di portare a casa 3 punti fondamentali per il proprio percorso in questo campionato di Serie A2? Sono stati determinanti servizio e muro. Il primo è ingranato dopo un primo set con le polveri bagnate in cui le ragazze hanno commesso 5 errori siglando un solo ace, ma a fine gara saranno 10 vincenti con 15 punti regalati. Soverato nella prima frazione non sbaglia un servizio segnando anche un punto diretto, poi cala e registra a fine partita 9 errori con soli 3 ace.

Il secondo fondamentale invece regala subito soddisfazioni, gli attacchi avversari vengono contenuti molto bene e infatti saranno 14 i block vincenti contro i 6 delle bianco rosse. Come si sono comportate le due formazioni in ricezione e attacco? In seconda linea Talmassons regge l’urto e riesce ad ottenere un buon 53% di ricezioni positive e un 23% di perfette, mentre Soverato fatica un po’ di più e si ferma al 38% e al 16%.

Anche in prima linea le schiacciatrici di coach Barbieri scavano un solco importante, l’attacco di squadra infatti registra un 39% ma regalando 10 errori punto. La squadra di mister Napolitano invece non va oltre il 33% regalando a sua volta 10 palloni. La CDA prosegue il suo percorso di crescita verso l’obiettivo play-off guardando con ardore alla prossima sfida, lo scontro contro la fortissima Eurospin Ford Sara Pinerolo, prima formazione in grado di infliggerle una sconfitta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: servizio e muro determinanti per l'ultima vittoria della CDA Talmassons

UdineToday è in caricamento