rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Volley

A2: che rimonta per la Libertas Martignacco, il 3-1 contro Vicenza per riaccogliere coach Gazzotti

Dopo un primo set piuttosto complicato, le friulane hanno rialzato la testa: la classifica continua a diventare sempre più interessante

L’Itas Ceccarelli Group Libertas Martignacco allunga la striscia positiva conquistando un’importante vittoria. Nella settima di ritorno del girone B della Serie A2 femminile, la truppa del presidente Fulvio Bulfoni batte 3-1 (18-25, 25-12, 25-20, 25-19) Vicenza nonostante le assenze di Roberta Carraro e Alice Barbagallo. Il rientrante coach Gazzotti, in avvio, sceglie Ghibaudo al palleggio, Rossetto opposto, capitan Pascucci e l’altra rientrante Milana in banda, Mazzoleni e Modestino al centro, Tellone libero. Vicenza scatta meglio dai blocchi (0-3) e costringe a un lungo inseguimento l’Itas Ceccarelli Group che di fatto, nel primo set, è in partita solo quando impatta a quota 6 con un ace di Modestino.

Infatti, dai 9 metri, le friulane sono piuttosto fallose e le ospiti hanno vita abbastanza facile in ricezione. Gazzotti spende il secondo time-out già sul 9-15 e a poco servono le rotazioni con l’esordiente classe 2004 Picco al posto di  Ghibaudo, Eckl per Mazzoleni e Cortella per Milana. Vicenza conquista il primo punto per 18-25. L’Itas Ceccarelli entra in partita nel secondo set. Si comincia con un ace di Ghibaudo (1-0) che consegna il primo vantaggio nel match alle padrone di casa, poi Modestino mura (2-0) e la strada viene spianata per l’1-1 nei parziali. Vicenza si fa sotto solamente sul 6-4.

Poi, Martignacco scappa via definitivamente (10-5, 19-8) e pareggia col 25-12, mentre Gazzotti dà respiro a capitan Pascucci sostituendola con Cortella. Nel terzo set, Vicenza prova a dare una spallata (1-4), ma è subito respinta da Modestino che sotto rete non fa passare un pallone: 8-4. Così facendo, l’Itas Ceccarelli Group mette le mani sul manubrio e tiene dietro le venete. Vicenza prova a rientrare (12-11), però la faccia della Libertas è giusta. L’allungo decisivo è confezionato da capitan Pascucci (23-17) e l’Itas Ceccarelli Group – mentre rientra per un attimo Cortella – va sul 2-1 grazie al 25-20.

Nel quarto parziale l’Itas Ceccarelli Group comincia col piede giusto e amministra le danze senza grossi patemi. Un ace di Pascucci vale il 4-1. Un altro punto vincente dai 9 metri, aiutato dal nastro, stavolta di Rossetto vale il 9-5. Martignacco allunga sul 14-6. Un altro ace di Cortella, appena entrata per capitan Pascucci, dà il 17-10. Vicenza tenta la rimonta che tuttavia si arena sul 20-16. Mazzoleni mette a terra il 25-19 e l’Itas Ceccarelli Group festeggia il 3-1. Il tabellino del match:

LIBERTAS MARTIGNACCO-ANTHEA VICENZA 3-1 (18-25, 25-12, 25-20, 25-19)

MARTIGNACCO: Modestino 10, Ghibaudo 3, Milana 14, Rossetto 21, Cortella 2, Pascucci 14, Mazzoleni 11, Eckl 1. All. Gazzotti

VICENZA: Errichiello 3, Pegoraro, Cheli 14, Piacentini 9, Eze Blessing 2, Lodi 2, Furlan, Nardelli 9, Norgini, Pavicic 4, Caimi, Rossini 12. All. Chiappini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: che rimonta per la Libertas Martignacco, il 3-1 contro Vicenza per riaccogliere coach Gazzotti

UdineToday è in caricamento