rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Volley

A2: Martignacco domina Catania e completa un trittico settimanale davvero positivo

Il 3-0 della formazione friulana conclude una sette giorni intensa con 7 punti all’attivo

Obiettivo centrato per l’Itas Ceccarelli Group Martignacco che supera 3-0 (25-18, 25-22, 25-20) la Pallavolo Sicilia Catania nella sesta d’andata del girone B di serie A2 femminile e chiude il trittico di partite in una settimana con la bellezza di sette punti all’attivo. In avvio coach Marco Gazzotti sceglie Carraro in regia, Rossetto opposto, Modestino e Mazzoleni al centro, Milana e Cortella in banda, Barbagallo libero.

L’Itas Ceccarelli Group approccia bene il match e il divario venutosi a creare già sul 9-6 e sul 10-7 consente alle friulane di amministrare le danze. La Libertas allunga sul 20-13 e va sull’1-0 grazie al 25-18 del primo set. Il secondo parziale è molto combattuto e l’Itas Ceccarelli Group riesce per due volte a girare l’andazzo come un calzino. Catania mette le due mani sul manubrio da subito (2-5) e resta avanti fino sul 14-15 dopo avere toccato anche il +5 (5-10). Sono Rossetto e Milana a mettere la freccia per la Libertas: 19-15. Non è finita. Catania produce un break di 0-6, mentre capitan Pascucci entra per un attimo al posto di Milana, e torna in vantaggio: 19-20.

Ci pensano, allora, Carraro e Mazzoleni a dare il 2-0 all’Itas Ceccarelli Group che vince 25-22 questo set. Nel terzo e ultimo parziale il copione è piuttosto similare al primo. L’Itas Ceccarelli Group scatta bene dai blocchi di partenza (4-0) e Cortella scava ancora di più il solco con alcuni aces: 7-2. Catania non ci sta e prova a tornare sotto (14-13) prima di vedersi affibbiato un cartellino giallo (16-13) che di fatto interrompe sul nascere il tentativo di sorpasso. Le friulane vincono 25-20 il set e festeggiano il rotondo 3-0. Il tabellino del match:

LIBERTAS MARTIGNACCO-PALLAVOLO SICILIA CATANIA 3-0 (25-18, 25-22, 25-20)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Martignacco domina Catania e completa un trittico settimanale davvero positivo

UdineToday è in caricamento