rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Volley

A2: Martignacco corsara in Sicilia, Marsala piegata con grande determinazione in 3 set

Vittoria fondamentale per la formazione friulana che ha sempre tenuto a bada una agguerrita Sigel

L’Itas Ceccarelli Group Libertas Martignacco fa sua la gara valida per la decima giornata del girone d’andata di Serie A2 femminile. 3-0 lo score del match, equilibrato, giocato nel pomeriggio sul campo della Seap-Sigel Marsala (23-25, 21-25, 23-25). Coach Marco Gazzotti in avvio schiera Allasia in regia, Wiblin e Cortella in banda, capitan Modestino ed Eckl al centro, Sironi opposto con Tellone libero. Pronti via ed è Marsala a passare in vantaggio con Salkute. Il muro costruito in combinata da Allasia ed Eckl riporta il punteggio sul pari (1-1). L’ace di Orlandi concede il primo break dell’incontro alle padrone di casa (4-2). Che allungano fino al 6-2 costringendo coach Gazzotti al time-out.

La risalita parte con Wiblin (6-4) e passa per le mani di Cortella (6-5). Un’incertezza di Marsala consente alle friulane di impattare sul 7-7, ma è un nuovo allungo siciliano a fissare momentaneamente lo score sull’11-8. Il divario tra le due squadre si amplia quando Marsala mette a terra la palla del 14-10. Un altro minuto in panchina e Martignacco recupera, il fulmine di Wiblin a riequlibrare i giochi (14-14). Il muro biancoblu fa quindi mettere il muso avanti alla banda Gazzotti (17-19). Accelerano così le “ragazzine terribili” (19-22), sebbene l’ace di Marsala metta loro una certa pressione (22-23). Si va sul 23-23: a spuntarla, in ogni caso, è il muro friulano: 23-25. Il secondo set si apre col mani fuori guadagnato da Eckl (0-1) e l’ace firmato Cortella (0-2). Marsala, tuttavia, ricuce e sorpassa, complici le battute al veleno della marsalese Deste (4-3).

La squadra di casa, allora, passa a condurre i giochi, come a inizio partita. Il muro biancoblu rimette parzialmente il set in equilibrio (9-9) prima che un’invasione di Orlandi regali il contro-sorpasso all’Itas (10-11). Muro di Eckl (10-12), ace di Cortella e friulane di volata sul 10-13. Tellone, in versione pigliatutto, tiene quindi a galla le sue (12-14). Marsala però è lì: 14-14. Sironi dunque decide di sfondare il taraflex (15-17): l’opposto suona la carica e Martignacco tocca il 17-20. Amministrando il proprio vantaggio, la compagine ospite fa suo anche il secondo set (21-25). È Wiblin a dare il via al terzo set col lungo linea dell’1-0. La statunitense poi centra l’ace del parziale 2-5. Affidandosi al proprio muro, allora, le friulane creano un piccolo solco (2-8) in cui Sironi si infila per piazzare il 3-10. Senza indugiare, l’Itas giunge sino al 5-14.

Marsala prova a tornare in partita (12-17) approfittando di un momento di secca vissuto dalle ospiti. Modestino ridesta il gruppo (14-19), ma le siciliane non ci stanno a deporre le armi (16-19). Col match riaperto, l’inerzia passa nelle mani della Seap-Sigel: arriva così il 18-19. Moneta, così, impatta (21-21). Entra Cabassa, fa 22-23; Salkute (la migliore delle sue) sbaglia, sul più bello, il pallonetto del pari (22-24). I titoli di coda li mette Wiblin. Nel prossimo turno, previsto per domenica 18 dicembre 2022, l’Itas Ceccarelli Group ospiterà il Roma Volley Club. Il tabellino del match:

SIGEL MARSALA-LIBERTAS MARTIGNACCO 0-3 (23-25, 21-25, 23-25)

MARSALA: Salkute 21, Norgini, Deste 8, Spano, Baasdam 1, Guarena, Frigerio 6, Garofalo, Moneta 6, Ghibaudo 2, Bulovic 7, Orlandi 2. All. Bracci

MARTIGNACCO: Sironi 15, Modestino 9, Wiblin 15, Cortella 11, Eckl 7, Allasia 2, Cabassa 1, Guzin, Granieri, Lazzarin, Bole, Tellone. All. Gazzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Martignacco corsara in Sicilia, Marsala piegata con grande determinazione in 3 set

UdineToday è in caricamento