rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Volley

A2: il derby friulano non tradisce le attese, vince Talmassons dopo una maratona lunga 5 set

Martignacco sfiora la rimonta dopo essere andata sotto di due parziali: lo spettacolo non è di certo mancato

Nel derby friulano della seconda di ritorno del girone B di serie A2 femminile, disputato al PalaGesteco di Cividale del Friuli, davanti a quasi 500 spettatori, Talmassons vince 3-2 contro la Libertas Martignacco. Entrambe le formazioni possono essere ottimiste, la CDA per la vittoria, ma è comunque un ko da cui si può uscire col sorriso stampato sulle labbra anche Martignacco, perché le ragazze hanno risposto alle sollecitazioni del presidente Fulvio Bulfoni, sfiorando un successo che sarebbe stato clamoroso. Nel primo set l’Itas Ceccarelli Group lotta praticamente alla pari, anzi tiene a lungo le due mani sul manubrio prima di toglierle nel rush finale.

Talmassons avanti sul 3-0, ma un muro di Carraro vale il primo vantaggio esterno (6-7). Da quel momento fino al 20-19, Martignacco fa l’andatura. Ritrovandosi anche a +4 (12-16, 13-17, 14-18) come massimo vantaggio. Alla truppa di Gazzotti – in vantaggio sul 20-21 per l’ultima volta mentre entrano Barbagallo per Pascucci, Cortella per Modestino al servizio ed Eckl per Mazzoleni – manca il killer instinct. Talmassons vince 25-22 e va sull’1-0. Nel secondo parziale, la partenza è di marca Itas Ceccarelli Group che comanda le danze fino sull’11-12. Finché n0n tocca il servizio a Marchi che propizia un break di 6-0 per Talmassons che si fionda sul 17-12, mentre Zorzetto sostituisce Milana e Cortella cambia capitan Pascucci. Sul 17-13, torna Milana per Zorzetto e Ghibaudo va in regia per Carraro.

Talmassons si ritrova sul 22-18, ma non è finita. Col cuore, l’Itas Ceccarelli Group risale la corrente e torna in vantaggio grazie alle centrali Mazzoleni (ace) e Modestino (doppio muro): 22-23. Ce la si gioca punto a punto, mentre per l’ultimo scambio torna Carraro per Ghibaudo. La rispunta Talmassons (25-23) ed è 2-0. Nel terzo set, è di nuovo una partenza positiva per le biancoblù che, col turno in battuta di Cortella, vanno sull’1-4. Un colpo di biliardo in bagher di Milana sancisce il 3-7, strappa applausi ai rumorosi tifosi della Libertas presenti al PalaGesteco e spalanca le porte a un parziale tutto a tinte Itas Ceccarelli Group. Martignacco vola sul 4-12 e amministra, mentre torna Eckl per Mazzoleni.

Le ospiti si ritrovano a +11 (8-19, 10-21) e accorciano sul 2-1 grazie al 14-25. Nel quarto parziale, la musica è identica a quello precedente nel senso che l’Itas Ceccarelli Group sfrutta l’inerzia e continua a stare davanti: 1-3, 5-8, 7-10. Talmassons arriva per due volte sul -1 (16-17, 20-21), ma non riesce a scavalcare la collina perché Martignacco, rispetto ai primi due set, è mentalmente di granito. Eckl cambia Mazzoleni, Barbagallo entra nel giro dietro per Milana.

La Libertas strappa il set per 23-25 e forza il tie-break. Nel quinto set, Talmassons prova in due occasioni a scappare (2-0, 4-2), ma l’Itas Ceccarelli Group non ci sta e pareggia entrambe le volte. Altro strappo casalingo (8-5), però Martignacco è in scia: 9-8. Allora, Talmassons produce lo sforzo decisivo: il break di 6-0 crea il solco, che si rivela incolmabile. Il tie-break si conclude sul 15-9 (3-2). Il tabellino del match:

CDA TALMASSONS-LIBERTAS MARTIGNACCO 3-2 (25-22, 25-23, 14-25, 23-25, 15-9)

Talmassons: Bovo, Dalla Rosa, Conceicao, Marchi, Maggipinto(L), Cantamessa, Obossa, Grigolo, Cogliandro, Pagotto, Ponte e Nicolini(K) Allenatore: Barbieri

Martignacco: Carraro, Modestiono, Ghibaudo, Milana, Rossetto, Cortella, Pascucci(K), Mazzoleni, Barbagallo (L), Zorzetto, Tellone(L) e Eckl. Allenatore: Gazzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: il derby friulano non tradisce le attese, vince Talmassons dopo una maratona lunga 5 set

UdineToday è in caricamento