rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Volley

A2: Coppa Italia amara per Talmassons, la CDA sfiora la semifinale contro Brescia

Al tie-break si impongono le lombarde, dopo che nel terzo parziale le friulane erano riuscite a passare in vantaggio

La CDA Talmassons va a Brescia per continuare a stupire contro una delle squadre più accreditate per la promozione in A1. Si gioca uno storico quarto di finale di Coppa Italia e Barbieri inizialmente si affida a capitan NIcolini in regia, Obossa opposto, Conceicao e Grigolo in banda, Bovo e Cogliandro al centro con Maggipinto libero. Dopo un inizio di set equilibrato con un po’ di fortuna ace delle padrone di casa che si portano avanti per 8 a 5 costringendo Barbieri al primo time out. Un muro di Bovo e un ace di Cogliandro parità 9 a 9. Break di Talmassons con Bovo e Grigolo, 12 a 9. La gara si accende con scambi spettacolari e grandi difese. Brescia ha la meglio di nuovo parità, 12 a 12. Esce Grigolo per Pagotto.

Un ace di Conceicao segna il 19 pari e primo time out per le padrone di casa. La difesa di Brescia fa la differenza 22 a 19. Bovo 23 pari la CDA non molla. Brescia resiste e con i denti si aggiudica il primo set per 26 a 24. Secondo set con Grigolo di nuovo in campo e che inizia con un ace di Cogliandro, un attacco di Conceicao e un muro di Grigolo 3 a 0. Ora è la difesa di Talmassons a fare la differenza 5 a 1. Gara piacevole con Grigolo che mantiene a distanza le padrone di casa 12 a 8. Brescia si rifà sotto 12 a 11. NIcolini trova in Bovo una certezza 14 a 12. Dopo un attacco di Conceicao sotto 15 a 12 Brescia chiama il primo timeout. Scontro tra Grigolo e NIcolini che è costretta a uscire entra Marchi. Avanti 20 a 18 Barbieri chiama il primo timeout. Ace di Grigolo 23 a 19. Talmassons di rabbia vince il secondo set per 25 a 20.

Un paio di errori della CDA segnano l’inizio del terzo set 7 a 4 per Brescia. Una Grigolo ispirata segna la parità 7 a 7. Ancora lei è un ace di Cogliandro Talmassons avanti 10 a 8. Dopo un errore e sotto 11 a 8 le padrone di casa chiamano il primo timeout. Un muro di Bovo e si va sul 14 a 10. Obossa tiene a distanza Brescia 15 a 12 che poi recupera 15 pari. Sotto 18 a 17 Barbieri chiama il primo timeout. Bellissimo scambio chiuso da Grigolo CDA avanti 21 a 19. Ancora un muro di Grigolo 21 a 19. Su un errore di Talmassons si va sul 21 pari. CDA lotta e annulla due set point a Brescia e si aggiudica il set per 26 a 24.

Parte bene Talmassons con Obossa 3 a 1. La difesa di Brescia fa la differenza la CDA va sotto 7 a 4. Marchi e Grigolo riportano il punteggio in parità 9 a 9. Un errore di Talmassons che va sotto 13 a 10 e chiama il primo timeout. Una CDA che gioca con il cuore recupera 14 a 13 ma non riesce ad arginare la determinazione di Brescia che chiude il set sul 25 a 21. Tie-break che inizia con Talmassons un po’ frastornato 3 a 0. Obossa e Marchi in battuta 3 a 2. Un muro di Bovo 4 pari. Su una discutibile decisione arbitrale si va al cambio di campo con le padrone di casa avanti per 8 a 5. Errore CDA 10 a 6 e primo time out per Barbieri. Encomiabile il carattere delle ragazze di Barbieri che si portano a meno uno 12 a 11. Scambio infinito 13 a 11 per Brescia. Grigolo non molla 13 a 12.

Un errore di Talmassons chiude un match, che in certi momenti è stato davvero spettacolare, a favore delle padrone di casa sul 15 a 12. Una sconfitta che vale una vittoria per la grinta, il cuore il carattere che le ragazze della CDA hanno dimostrato stasera, dopo aver perso il capitano NIcolini. La giovane Marchi comunque all’esordio in Serie A ha dimostrato di reggere le pressione di una gara così importante. Una super Grigolo con 27 punti e una Bovo con 17 le migliori realizzatrici in casa Talmassons. Ora si pensa al derby di domenica ore 17 a Cividale con Martignacco dove ci si aspetta il grande pubblico. Il tabellino del match:

Banca Valsabbina Millenium Brescia – CDA Talmassons 3-2 (26-24, 20-25, 24-26, 25-21, 15-12)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Bartesaghi 7, Fondriest 11, Morello 1, Cvetnic 22, Ciarrocchi 15, Bianchini 21; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi, Sironi 3. N.E. Tenca. All. Beltrami.

CDA Talmassons: Silva 10, Cogliandro 8, Nicolini, Grigolo 28, Bovo 17, Obossa 18; Maggipinto (L). Marchi 2, Pagotto 4. N.E. Cantamessa, Ponte (L). All. Barbieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Coppa Italia amara per Talmassons, la CDA sfiora la semifinale contro Brescia

UdineToday è in caricamento