Volley B1 femminile: Udine chiamata alla prova del fuoco a San Donà

Sabato 2 novembre le udinesi affronteranno le temibili ragazze dell’Imoco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Ci sarà la giovane ma ambiziosa Imoco Volley San Donà sul cammino della GTN Volleybas Udine nella terza giornata del campionato di B1 femminile. Reduci dalla rotonda vittoria contro un altro sestetto “verde”, l’Ata Trento, le udinesi sabato saranno di scena al Palasport Barbazza di San Donà di Piave per provare a sbloccarsi anche in trasferta e oliare ancora di più i meccanismi di gioco. A suonare la carica è l’ala lombarda della GTN Beatrice Pozzoni, classe 1995 per 185 centimetri di altezza che, assieme alla capitana Gilda Lombardo, forma la diagonale di posto quattro. “Ci aspetta sicuramente una partita più difficile rispetto a quella contro Ata – dice -: si tratta di una squadra composta da ragazze giovani, che in nessuna maniera dobbiamo sottovalutare e che arrivano a questo incontro forti di due vittorie importanti contro Offanengo e Anthea Vicenza. Dobbiamo ripartire dai tre punti guadagnati sabato scorso e cercare di mantenere concentrazione ed entusiasmo in campo. Questa settimana ci siamo allenate bene e stiamo cercando di mettere in ordine tutte le cose che ci sono riuscite meno in queste due partite”. Da qualche settimana coach Alessandro Fumagalli può contare, inoltre, su una pedina in più: al gruppo si è aggiunta, infatti, la libera Francesca Zanin, classe 2000, compagna di reparto di Lucia Morra e una delle quattro “generazione 2000” della squadra. Nata a Pordenone, Francesca vive a Conegliano e ha giocato in diverse formazioni venete con anche una parentesi udinese, nella stagione 2016-2017, in B2, con i colori dell’Horizon. La partita è sabato 2 novembre alle 20.30 a San Donà di Piave.

Torna su
UdineToday è in caricamento