menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unesco Cities Marathon: è partito il conto alla rovescia per l'unica maratona della regione

Ore di vigilia per la sesta edizione dell’evento che domani, domenica 25 marzo, andrà in scena sui 42 chilometri da Cividale del Friuli ad Aquileia, passando per Palmanova

Ore di vigilia per l’Unesco Cities Marathon. Oggi con l’apertura dell’Expo di Palmanova, è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia in vista della maratona che domani si svilupperà sull’ormai classico percorso da Cividale del Friuli ad Aquileia, passando per Palmanova. Le tre città della maratona appartenenti al Patrimonio mondiale dell’Unesco. Nella Loggia comunale di Palmanova, affacciata sulla splendida Piazza Grande, è iniziato l’afflusso degli iscritti – circa 2000 - a maratona ed eventi collaterali per il ritiro del pettorale e del pacco gara. Tra gli espositori, molte manifestazioni podistiche e associazioni di volontariato. L’Expo proseguirà sino alle 19. Sempre oggi, a Palmanova, in Piazza Grande, con inizio alle 17, si svolgerà la presentazione dei testimonial dell’Unesco Cities Marathon.

La carca dei 2.000

L’edizione 2018 dell’Unesco Cities Marathon ha raggiunto, nel complesso delle prove che la compongono, i duemila iscritti. Circa mille i partecipanti tra la maratona e la nuova Iulia Augusta Run K21, i friulani sono 490. Ventidue le nazioni rappresentate al via. Quattro i continenti (manca solo l’Oceania). La società con più iscritti – ben 73 - è croata, l’AK Sljeme. Seguono Jalmicco Corse (38) e il Gs Atl. Leone San Marco (25). Gli atleti meno giovani tra i partecipanti alla maratona sono il vicentino Giorgio Marchesano (classe 1945) e la triestina Dora Bandel (1956). I più giovani? L’austriaco Andreas Buchinger (1996) e l’altoatesina Serena Natolini (1989).  

Ecco il Bls Run Team  

Se c’è un problema di cuore, all’Unesco Cities Marathon l’aiuto arriverà di corsa. Al via della maratona del 25 marzo ci sarà infatti anche il BLS-RUN Team “…rianimatorINcorsa”, una squadra di podisti abilitati a svolgere manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce. Grazie alla collaborazione con la “Lega Friulana per il Cuore”, il BLS-RUN Team ha debuttato nel 2014 proprio all’Unesco Cities Marathon. E anche quest’anno i volontari del BLS-RUN Team, con le loro caratteristiche magliette arancioni, saranno pronti a prestare soccorso in caso di bisogno. “L’Unesco Cities Marathon – spiega Gianni Stelitano, fondatore del BLS-RUN Team – è stata la prima gara che, con convinzione, ha accolto e sostenuto la nostra idea di sport e prevenzione; di educazione al movimento e consapevolezza dei rischi che, purtroppo, sono insiti in ogni attività. La speranza è ovviamente sempre la stessa: di godersi la corsa, senza dover mai intervenire”. Ecco la composizione del BLS-RUN Team per l’Unesco Cities Marathon 2018. Maratona: Claudio Cettolo, Giovanna Mulloni, Claudio Paron, Max Pividore, Stefano Paron Cilli, Renato Tubaro. Iulia Augusta Run K21: Ennio Simonin, Daniele Sandri, Paolo Bartolini, Silvia Chilò, Chiara Rapetti, Maurizio Andreatti, Cristiana Macor, Luisa Tessaro. Trysport: Gianni Borgo, Gianni Stelitano.   

E il ritmo lo danno i pacer

Non solo BLS-RUN Team. Gianni Stelitano è anche  il coordinatore del servizio di pacer che l’Unesco Cities Marathon mette a disposizione dei partecipanti di livello non professionistico.  Stelitano coordina il team degli atleti incaricati di fungere da riferimento - con tanto di canotta identificativa e palloncini colorati - per i maratoneti intenzionati a correre la maratona secondo una proiezione finale che andrà, a scelta, dalle 3 alle 4 ore 30’. Il team di pacer dell’Unesco Cities Marathon è costituito da 21 atleti. Altrettanti rivestiranno il ruolo di pacer nella Iulia Augusta Run K21 (da 1 ora 30’ a 2 ore). Questa la composizione dei due team. MARATONA. 3h00’ – Marco Grimaz, Roberto Tomba. 3h15’ – Romeo Gattesco, Paride Gardelli. 3h30’ – Gianni Faggiani, Christian Balzaretti, Elena Fabiani, Elisa Zannoni. 3h45’ – Roberto Boiano. 4h00’ – Andrea Devoti, Massimiliano Trovato, Simone Bregolin. 4h15’ - Mauro Dijust, Enrico Polla, Alberto Fant, Piero Magri. 4h30’ – Cesario Barone, Dorotea Lo Cascio, Danilo Scarfagna, Alessandra De Ponti, Carmine Lo Bianco. IULIA AUGUSTA RUN K21.  1h30’ – Nicola Toniazzi, Gianfranco Corso. 1h35’ – Cristian Gerussi. 1h40’ – Alessio Nosiglia, Giampaolo Caputi, David Corsi. 1h45’ – Silvio Dus, Paolo Urdih, Luigi Lazzari. 1h50’ – Stefano Ambrosini, Giancarlo Zanier, Alessandra Gratton. 1h55’ – Giorgia Mascherin, Leonardo Ruffini, Andrea Zanier, Daniele Bravo. 2h00’ – Paolo Vissat, Gianpaolo Palladino, Stefano Concu, Franco Osso, Andrea Tandelle.  

Dai top runners ai senatori

Avrà il pettorale numero 1, e non potrebbe essere diversamente. Domenica sarà al via dell’Unesco Cities Marathon anche Saverio Giardiello, che torna sulle strade friulane dopo aver vinto l’edizione 2017. Da seguire pure il marocchino Tarik Marhnaoui, classe 1992, primo a Ravenna nel 2015 e a Lucca nel 2016, accreditato di un primato personale di 2h20’15”. Mentre è in forse, a causa di un infortunio, il burundiano Pierre-Célestine Nihorimbere, che ha vestito la maglia della sua Nazionale nella maratona dei Mondiali di Pechino del 2015 e dell’Olimpiade di Rio nel 2016 (2h15’04” di personale, Padova 2016): se sarà al via, farà la Iulia Augusta Run K21. In campo femminile da seguire, sulla mezza distanza, l’etiope Gedamnesh Mekuanent Yayeh, atleta giramondo, accreditata di ottimi tempi nella mezza maratona (1h12’35” nel 2016 nella gara francese di Montbéliard). L’esperta marocchina Hanane Bahyoune sarà invece l’atleta da battere nella maratona al femminile. Non corre per vincere, ma sarà sicuramente tra gli atleti più applauditi, il professor Mauro Ferrari, scienziato friulano di fama internazionale (presidente e CEO del Methodist Research Institute di Houston), alla sesta partecipazione all’Unesco Cities Marathon su altrettante edizioni.  Mauro Ferrari è anche uno dei sei “senatori” dell’Unesco Cities Marathon, ossia uno dei sei atleti che ha corso tutte le prime cinque edizioni della maratona. Gli altri sono gli udinesi Andrea Baracchini e Stefano Morandini, il triestino Roberto Tomat, il trentino Claudio Cettolo e il trevigiano Stefano Toffoli.  

Testimonial

Mauro Ferrari sarà anche tra gli ospiti della conferenza stampa di presentazione dei testimonial e dei top runners dell’Unesco Cities Marathon, che si terrà oggi, sabato 24 marzo, alle 17, in Piazza Grande, nei pressi del Centro Maratona, a Palmanova.

Campionato Italiano esercito

Anche quest’anno l’Unesco Cities Marathon si vestirà del tricolore con le stellette: l’evento del 25 marzo sarà valido come Campionato Italiano Esercito. Un traguardo di particolare significato nell’anno in cui ricorre il centesimo anniversario della fine della Grande Guerra. Prevista anche una classifica di società dedicata al ricordo di Adriano Gabrieucig, maratoneta friulano molto noto, scomparso all’inizio di quest’anno. L’Unesco Cities Marathon sarà anche aperta a tutte le associazioni sportive dilettantistiche che si richiamano alle Associazioni d’Arma nel loro statuto. La gara sui 42,195 chilometri sarà anche valida come campionato regionale assoluto e master Fidal. In palio inoltre i titoli dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport (UNVS). 

Premio Future Forum - Camera Commercio Udine 

Un riconoscimento speciale per il più giovane partecipante all'Unesco in Rosa. E’ il premio “Promesse del futuro”, messo in palio dal #FutureForum della Camera di Commercio di #Udine. La corsa sarà anche una passione senza età, ma in questo caso la carta d’identità diventerà determinante per l’attribuzione di un premio che è un inno alla gioventù.

Orari di partenza  

L’Unesco Cities Marathon partirà alle 9.30 da via Tombe Romane, a Cividale del Friuli. L’arrivo del vincitore della maratona è previsto per le 11.50 in Piazza Capitolo ad Aquileia. Ecco gli orari e le località di partenza delle singole prove che compongono la domenica di corsa. Ore 9.15: partenza triathlon – prova bike (Cividale- 25,6 km). Ore 9.20: partenza Roller Marathon (Cividale – 42 km). Ore 9.30: partenza Unesco Cities Marathon (Cividale – 42,195 km). Ore 10.00: partenza Iulia Augusta Roller (Palmanova – 16,595 km). Ore 11.15: partenza Iulia Augusta Run K21 (Palmanova – 21 km). Ore 11.15: partenza Iulia Augusta Nordic Walking (Palmanova – 21 km). Ore 12.00: partenza Unesco Free Roller (Terzo di Aquileia – 6 km). Ore 12.00 Partenza Unesco in rosa (Terzo di Aquileia – 6 km). Ore 12.00: Partenza Special Olympics (Terzo di Aquileia – 4 km).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento