Domenica, 21 Luglio 2024
Sport Palmanova

Unesco Cities Marathon Fvg, si torna a correre nella storia dopo tre anni

Domenica 26 febbraio, torna l’evento che collega idealmente Palmanova, Aquileia e Cividale del Friuli, le tre città inserite nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità

Dopo quattro anni d’assenza e tre edizioni annullate a causa della pandemia, l'attesa sta per finire: domenica 26 febbraio torna ai nastri di partenza l’Unesco Cities Marathon Fvg, la maratona delle città dell’Unesco. L’ultima edizione si era svolta il 31 marzo del 2019, poi è arrivata la pandemia e non si è più corso lungo le strade tra Cividale del Friuli, Palmanova e Aquileia.

La maratona

L’Unesco Cities Marathon torna, per l’edizione numero 8, con un percorso nuovo: partenza e arrivo a Palmanova e transito per Aquileia. Mentre Cividale del Friuli, per quest’anno, ha ospitato la “vernice” ufficiale dell’evento. L’Unesco Cities Marathon Fvg, anche nel 2023, non sarà soltanto la gara sulla distanza regina dei 42 km: sulle strade della storia, ci sarà spazio anche per la seconda edizione della Iulia Augusta Half Marathon, prova sui 21,097 km della mezza maratona, per l’Unesco in Rosa, la corsa con fini benefici dedicata alle donne (parte del ricavato andrà a supporto delle iniziative della LILT), per il nordic walking e per la Special Run, la passerella degli Special Olympics. Insomma, una manifestazione per cinque grandi traguardi, con caratteristiche diverse e in grado di coinvolgere un’ampia platea di runners e camminatori. Tra gli iscritti, atleti di una decina di nazioni. Al maschile, annunciati il goriziano Alessio Milani, sceso a 2h24’47” nell’ultima maratona di Berlino, e l’austriaco Christian Lackinger, quinto ad Aquileia nel 2018. Al femminile, la slovena Mateja Kosovelj, stella della corsa in montagna, 2h43’03” di record personale sulla maratona. Sarà un evento nel segno dello sport e del territorio. “Ripartiamo con un nuovo progetto che avevamo già delineato prima dell’arrivo della pandemia che ci ha bloccato a marzo del 2020, a poche settimane dall’evento. Già allora avevamo deciso che le successive edizioni della maratona sarebbero state itineranti e avrebbero interessato ogni anno, alternativamente, le città di Palmanova, Aquileia e Palmanova. Ripartiamo da qui, con grande entusiasmo e lo stesso appassionato spirito che ci ha accompagnato per le prime sette edizioni della maratona”, ha dichiarato il presidente dell’Unesco Cities Marathon Fvg, Giuliano Gemo, affiancato dal project manager Giuseppe Donno.

UCMb_Uscita da Palmanova

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unesco Cities Marathon Fvg, si torna a correre nella storia dopo tre anni
UdineToday è in caricamento