menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La coreografia e il tifo della curva nord, una delle poche cose da salvare della giornata

La coreografia e il tifo della curva nord, una delle poche cose da salvare della giornata

Udinese-Torino 1:5 | Tracollo bianconero, ritorna l'incubo serie B

Danilo e compagni senza gioco e idee, ma soprattutto anima. La paura della retrocessione si fa di nuovo concreta

Udinese nel dramma, asfaltata dal Toro. Priva di Widmer, fermo per un fastidio muscolare, e Zapata - ai box per squalifica - la formazione di De Canio ha pagato un duro pedaggio ai ragazzi di Ventura, liberi da obblighi e preoccupazioni e capaci di mettere in campo al meglio il calcio predicato dal mister ligure. Gioco largo,  ricerca della profondità e verticalizzazioni hanno devastato i bianconeri, mettendoli al muro già dai primi minuti. Prossima tappa Bergamo, sperando che all'Azzurri d'Italia si possano fare i punti mancati oggi. 

UDINESE: Karnezis; Heurtaux, Danilo, Felipe; Edenilson (dal 62’ Hallfredsson), Badu, Kuzmanovic, Fernandes (dal 75’ Piris), Ali Adnan; Thereau, Matos (dal 65’ Perica) All. De Canio

TORINO: Padelli; Bovo, Jansson, Gaston Silva; Zappacosta (dal 76’ Molinaro), Benassi (dal 72’ Baselli), Vives, Acquah, Bruno Peres; Belotti, Martinez All. Ventura

MARCATORI: al 12’ Jansson, al 45’ Acquah, al 48’ Felipe, al 50’ Martinez, al 56’ Belotti, all’83’ Martinez 

AMMONITI: Heurtaux, Gaston Silva, Bovo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento