menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La contestazione a fine match, con i giocatori sotto la curva

La contestazione a fine match, con i giocatori sotto la curva

Udinese ai titoli di "Cola"? La Roma passa 2 a 1 al Friuli

Clima da dismissione allo stadio, con gli insulti al tecnico bianconero nel finale, interrotti dal gol della bandiera di Bruno Fernandes

L’illusoria rete di Bruno Fernadnes strozza nella gola della curva, ingresso con 15’ di ritardo per gli ultras, il sonoro “vaffa” nei confronti dell’allenatore. Sarà l’epilogo del mister romano sulla panchina bianconera? A valutare quanto detto in settimana pare proprio di si. Certo è che difendere la posizione del tecnico si fa fatica. Va detto che non è di certo l’unico responsabile di questa annata disastrosa, ma ci ha messo molto del suo in diverse occasioni. Finisce con i giocatori sotto la curva a chiedere scusa, e il pubblico a insultare. Almeno qualcuno si sarà sfogato, ma anche questo non porta a granché. 

Chiunque arrivi al suo posto va considerato che i giocatori rimarranno gli stessi e, al di là di resurrezioni improbabili, si dovrà sperare nelle sfortune degli altri più che sulle doti dei bianconeri per arrivare alla salvezza. Intanto chi insegue è andato a punti - il Carpi ha battuto il Frosinone -, accorciando le distanze e rinetrando in gioco. 

LE PAGELLE DELLA PARTITA

UDINESE Karnezis; Wilmer, Danilo, Felipe, Ali Adnan; Badu (dal 78’ Kuzmanovic), Lodi, Hallfredsson; Edenilson (dal 46’ Zapata), Thereau (dal 73’ Matos), Bruno Fernandes

ROMA Szczesny; Florenzi, Manilas, Zukanovic, Digne; Nainggolan, Keita; Salah, Perotti, El Sharawy (dal 70’ Panic); Dzeko

MARCATORI: al 15’ Dzeko, al 74’ Florenzi

AMMONITI: Nainggolan, Keita, Dzeko, Zapata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento