menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese-Pescara 3:1 | E ritorna il sereno sul Friuli

Thereau dominante in quella che è una vittoria meno larga di quello che il punteggio potrebbe rivelare. Manca ancora un'identità, che però si sta cercando

Vedi giocare il Pescara e pensi che fino a pochi anni fa Oddo sarebbe stato scritturato come possibile futuro mister bianconero: coraggio, idee di gioco, modo di fare e di intendere il calcio senza nessun tipo di timore. A corto di parecchi uomini i biancazzurri giocano, i bianconeri segnano. Al 9’ minuto è subito Udinese, con un’idea di De Paul - passaggio in profondità - da accademia e con Zapata  bravo a conquistarsi il rigore. Thereau va di scavino e fa capire che non sarà una giornata come le altre per lui.  Al 25’ Caprari fa tremare la traversa di Karnezis e fino al raddoppio dei padroni di casa gli ospiti gestiscono la situazione con personalità, mettendo sotto pressione la mediana friulana e la fascia sinistra della difesa. Al 74’ Aquilani riapre - meritatamente - la gara, ma agli abruzzesi manca lo spunto per farsi ancora sotto. Lo trova invece Zapata, che a tempo scaduto si conquista un altro tiro dagli undici metri e lo realizza con rabbia. 

LE PAGELLE DI UDINESE-PESCARA

UDINESE: Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir (dal 77' Heurtaux); Fofana, Kums, Jankto (dal 63' Hallfredsson); De Paul (dal 56' Badu), Zapata, Thereau. All.: Delneri

PESCARA: Bizzarri; Zampano, Campanaro, Fornasier, Biraghi; Cristante (dal 72' Mitrita), Aquilani,Brugman; Benali (dal 72' Crescenzi), Caprari, Memushaj (dal 63' Pepe). All.: Oddo

MARCATORI: Thereau (r) al 9’ e al 70', al 74' Aquilani, al 90' Zapata (r)

NOTE: ammoniti Campagnaro, Thereau, Karnezis

RECUPERO: 2'/4'

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento